giovedì 31 dicembre 2015

Trasporto urbano a Potenza: si cambia

Il servizio di trasporto urbano a Potenza terminerà domani alle ore 14 per gli autobus e alle 19 per scale mobili e ascensori e riprenderà a Capodanno, dalle ore 7 alle 14. Lo ha reso noto l'ufficio stampa del Comune, ricordando che "il servizio è a pagamento". In attesa che il nuovo gestore, Trotta Bus Services, fornisca l'elenco dei punti vendita i biglietti potranno essere acquistati direttamente sui bus rivolgendosi ai conducenti e nelle scale mobili agli operatori degli impianti.

Nel 2015 saldo negativo per esercizi commerciali

"Tra il 2011 e il 2015 in Basilicata 1.575 negozi hanno abbassato la saracinesca e continua ad avanzare la desertificazione di attività commerciali e pubblici esercizi specie nei centri urbani". Lo ha reso noto la Confesercenti di Potenza, ricordando che l'anno che sta per finire ha fatto registrare "un saldo negativo nazionale di oltre 29 mila imprese". Si tratta di "un crollo meno grave di quello registrato nel 2014 (meno 34 mila) ma comunque peggiore delle attese".

Raggiunta intesa Datacontact-Telecom

È stata raggiunta un’intesa tra Datacontact e Telecom per il mantenimento dei normali volumi di lavoro per tutta la durata della proroga, pari a tre mesi, e non per un solo mese come inizialmente comunicato da Telecom nel corso del vertice in prefettura di lunedì”. Per i segretari generali di Cgil Cisl e Uil Angelo Summa, Nino Falotico e Carmine Vaccaro “l’intesa, punta ad assicurare i volumi produttivi e i livelli occupazionali per tutta la durata della proroga. Per Cgil Cisl e Uil l’auspicio è che, si possa trovare rapidamente un’intesa che vada nell’interesse dei lavoratori e di un territorio che merita nuovi investimenti e non disimpegni”.

Furti vicino ai cimiteri: obbligo di dimora per 55enne

Ritenuto responsabile di furti su auto in sosta vicino a cimiteri del potentino e del salernitano, un uomo di 55 anni, di Eboli (Sa), ha ricevuto dai Carabinieri una misura cautelare di obbligo di dimora del gip di Lagonegro. L'uomo, insieme ad un'altra persona, rubava sulle auto di persone che erano nei cimiteri a sistemare le tombe dei loro cari. Bottino dei furti erano denaro e tessere bancomat con relativo codice di accesso, per prelevare denaro prima del blocco del conto.

mercoledì 30 dicembre 2015

In azione la banda dei bancomat: bottino 30mila euro

Attacco ai postamat e bancomat. Sono stati cinque i punti presi d’assalto dai ladri che hanno cominciato ad agire intorno alle 2.00 della notte scorsa. Prima tappa Gravina dove le banconote sono state macchiate dall’inchiostro, seconda Genzano di Lucania,  dove non si è registrato nessun danno rilevante, poi Pietragalla, dove l’unica banca che era sulla traiettoria della banda non aveva bancomat. A San Nicola di Pietragalla l’attacco al bancomat ha fruttato un bottino di 30mila euro. Infine ad Atella l’esplosione al bancomat ha fatto macchiare le banconote. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri.

Tari ridotta per i materani



Tassa di rifiuti ridotta per i cittadini di Matera. Il consiglio comunale  ha infatti approvato all’unanimità  una mozione presentata dal centro sinistra e del M5S , trasformata in ordine del giorno, con cui s’impegna il sindaco e la giunta a determinare la riduzione della  Tari, la tassa sui rifiuti.  Questo – è stato spiegato- sarà possibile perchè “risulta che la spesa reale del servizio di smaltimento dei rifiuti proiettata al 31/12/2015 è sensibilmente inferiore a quanto preventivato in fase di elaborazione della Tari e definita nel bilancio di previsione 2015”.

Carceri. I sindacati: necessaria chiarezza

Le "ripetute aggressioni" agli agenti di polizia penitenziaria nel carcere di Potenza sono "figlie della cattiva gestione": è il giudizio dell'Uspp, di cui una delegazione, guidata dal segretario regionale, Vito Messina, ha fatto un presidio in piazza Mario Pagano ed è stata poi ricevuta in Prefettura. Il sindacato chiede che "siano accertate le responsabilità di quanto accade ai danni degli agenti" e che "vengano rimossi gli artefici del fallimento" della gestione della struttura potentina. Intanto un sollecito al Ministro della Giustizia Andrea Orlando affinchè disponga l’invio degli ispettori ministeriali nella Casa Circondariale di Potenza dopo il grave episodio dei giorni scorsi che ha visto il tentato omicidio di una poliziotta penitenziaria da parte di due detenute, è stato formalizzato dal SAPPE. Per il segretario generale Donato Capece "le carceri sono più sicure assumendo gli Agenti di Polizia Penitenziaria che mancano, finanziando gli interventi per far funzionare i sistemi antiscavalcamento, potenziando i livelli di sicurezza delle carceri”. 

Bilancio 2015. Arma dei Carabinieri: a Matera un anno di intensa attività

"E' stato un anno di particolare impegno, dovuto anche al maggior afflusso di turisti e all'organizzazione di eventi collegati a Matera 2019": lo ha detto il comandante provinciale di Matera dei Carabinieri, tenente colonnello Roberto Fabiani, presentando i dati sull'attività svolta dall'Arma nel 2015. In totale gli arresti sono stati 173 (nel 2014 erano stati 171), i reati 3.716 (con un omicidio) i furti denunciati 1.677, le rapine 14 (con un calo del 20 per cento).

martedì 29 dicembre 2015

Cgil Cisl Uil su reddito minimo di inserimento

I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Basilicata, Angelo Summa, Nino Falotico e Carmine Vaccaro, commentano la pubblicazione delle graduatorie di accesso al programma del reddito minimo di inserimento. “Dopo tanto si è finalmente conclusa una lunga e complessa procedura burocratica che consentirà di dare concreta attuazione ad una misura fortemente sollecitata da Cgil Cisl Uil per consentire a diverse migliaia di famiglie lucane senza lavoro e senza ammortizzatori sociali di passare la nottata della crisi con un minimo sostegno al reddito e, contemporaneamente, di essere avviati in un percorso di inserimento occupazionale, con particolare riferimento al settore del sociale. Avremmo preferito tempi più celeri - si rammaricano i tre dirigenti sindacali - ma piuttosto che piangere sul latte versato preferiamo, come sindacato, adoperarci per rendere più spedite le procedure relative al secondo passaggio del programma, vale a dire l’individuazione dei progetti di inserimento nei vari Comuni lucani che ne hanno fatto richiesta."

Riunione su Datacontact: a rischio 400 posti di lavoro

Il prefetto di Matera, Antonella Bellomo, ha chiesto a Telecom di prorogare di tre mesi il contratto con l'azienda materana Datacontact, la cui scadenza il 31 dicembre prossimo mette a rischio circa 400 posti di lavoro. Alla proposta del prefetto i rappresentanti di Telecom hanno lasciato il tavolo per approfondirla e dare una risposta. Affollata la riunione in prefettura, fuori un sit-in con decine e decine di lavoratori.

Morì dopo interventi: indagati tre medici del Policlinico di Bari

La Procura di Bari ha chiuso le indagini sulla morte di un 65enne, Nicola Altamura, deceduto a causa di un'infezione dopo tre interventi chirurgici. Tre medici del reparto di Chirurgia del Policlinico di Bari sono indagati per omicidio colposo. L'inchiesta della Procura è stata aperta dopo la denuncia della famiglia della vittima. Stando alle indagini disposte dal pm Ettore Cardinali, gli interventi vennero eseguiti tra settembre e ottobre 2013. L'uomo morì il 3 febbraio 2014.

Possesso di droga: un arresto a Venosa (Pz)

Un uomo di 32 anni di Ruvo del Monte (Pz), è agli arresti domiciliari dopo che i Carabinieri lo hanno trovato in possesso, a Venosa (Pz), di dieci grammi di cocaina. La droga era in 25 involucri utilizzati per le dosi di cocaina. L'uomo, che ha precedenti penali, è stato fermato mentre era alla guida di un'auto, nel centro di Venosa.

lunedì 28 dicembre 2015

Sequestrate tre tonnellate di botti a Santeramo in Colle (Ba)

Tre tonnellate di fuochi d'artificio e materiale esplodente illegittimamente detenuti sono stati sequestrati dalla guardia di finanza in un deposito agricolo nelle campagne di Santeramo in Colle. Tre persone che utilizzavano l'immobile sono state denunciate alla locale Procura della Repubblica per fabbricazione, commercio abusivo e omessa denuncia di materie esplodenti.

Droga: domiciliari per due uomini di Lavello (Pz)

Trovati in possesso di 200 grammi di hascisc, due uomini - di 32 e 36 anni, entrambi con precedenti - sono stati posti agli arresti domiciliari a Lavello (Pz) dai carabinieri.
I due erano a bordo di un'auto fermato dai militari per un controllo: la droga era divisa in due "panetti". In casa di uno dei due, i carabinieri hanno trovato anche un grammo di marijuana, un bilancino di precisione e materiale utile per confezionare dosi di droga.

Incidente di caccia a Latronico (Pz): muore 53enne

Francesco Santoianni, 53enne di Latronico (Pz), è rimasto vittima di un colpo di arma da fuoco. Il gruppo di amici si trovava in un bosco di Agromonte, una delle zone in cui si possono incontrare numerose mandrie di cinghiali. Nel tentativo di colpire l’animale, un proiettile ha raggiunto Santoianni che è morto all’istante. Le indagini sono condotte dai carabinieri che hanno sentito i cacciatori che stavano partecipando alla battuta. E’ stata disposta l’autopsia.

giovedì 24 dicembre 2015

Il “Leone” in piazza Pignatari

La statua del "Leone" - simbolo di Potenza - ha ora una nuova "casa", piazza Pignatari, nel centro storico della città, e un alloggiamento in pietra e calcestruzzo, dono di aziende e associazioni locali: l'inaugurazione è avvenuta nel pomeriggio, con la benedizione dell'arcivescovo, monsignor Agostino Superbo, e la partecipazione del sindaco, Dario De Luca. Fino ad alcune settimane fa la statua si trovava nei pressi dell'ingresso del Municipio, in piazza Matteotti.

Bari. 37enne condannato per sequestro di persona e violenza

Avrebbe segregato in casa l'ex fidanzata per cinque mesi costringendola a subire rapporti sessuali. Per i reati di violenza privata, così riqualificata rispetto all'originaria contestazione di sequestro di persona, e violenza sessuale, il Tribunale di Bari ha condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione un 37enne di Cassano delle Murge (Bari). Condanna a 1 anno (pena sospesa) per la compagna dell'imputato, che lo avrebbe aiutato ad evitare che la 23enne fuggisse. I due imputati sono liberi.

Cfs: inchiesta su falso e truffa e Comunità Europea

Sono svariate decine le persone coinvolte nell’inchiesta del Nucleo Investigativo Polizia Ambientale e Forestale del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Potenza che ha fatto luce su un sistema utilizzato in alcune amministrazioni comunali per ottenere finanziamenti europei dalla Regione, nonostante le opere per le quali erano stati assegnati non fossero state ultimate. I responsabili devono rispondere di falso e truffa ai danni della Comunità Europea. Tutti gli atti acquisiti dagli investigatori sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica del Tribunale di Potenza. La documentazione è ora al vaglio degli inquirenti al fine di definire le responsabilità delle svariate decine di soggetti interessati che, come dicevamo, dovranno rispondere,se viene confermata la loro responabilità, di falso e di truffa ai danni della Comunità Europea.

Carabinieri: nel 2015 diminuiti i delitti nel potentino

Nel 2015 è diminuito il numero complessivo di delitti nel Potentino, passati dai 7.834 del 2014 ai 7.372 dell'anno in corso. I dati sono stati illustrati a Potenza, nel corso della conferenza stampa di fine anno, dal comandante provinciale dell'Arma, il colonnello Giuseppe Palma. Dai dati emerge un aumento dei servizi preventivi effettuati dai Carabinieri (da circa 62 mila a 64 mila) e dei controlli (da 16.970 a 20.272).

mercoledì 23 dicembre 2015

Lucart di Avigliano (Pz): accordo raggiunto

Accordo raggiunto per la Lucart presso il Dipartimento Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca della Regione Basilicata alla presenza del management dell’azienda, dei sindacati Cgil Cisl e Uil, delle rappresentanze dei lavoratori e di Confindustria. 
A fronte di una prevista messa in mobilità di un numero significativo di lavoratori, l’accordo siglato prevede di stabilizzare i livelli occupazionali. Per assicurare l’equilibrio finanziario globale nel periodo di transizione fino al consolidamento degli incentivi sono state previste misure di accompagnamento che prevedono incentivi alla mobilità volontaria ed al ricorso ai contratti di solidarietà". 

Fai Cisl: necessario rilancio comparto allevatori

La Fai Cisl ha riunito nei giorni scorsi a Potenza i propri delegati sindacali dell’associazione regionale allevatori per fare il punto della situazione sul comparto. Per la Fai Cisl, con circa 128 mila capi di bestiame e quasi 500 aziende impegnate nella filiera del biologico e delle produzioni certificate, “il settore zootecnico lucano rappresenta un importante motore di sviluppo per il territorio, da qui la necessità di avere un sistema di controlli e certificazioni in grado di assicurare la qualità e la salubrità delle produzioni, compito che spetta alle associazioni allevatori”. Messa ormai alle spalle la crisi finanziaria degli ultimi anni e rodata la macchina della nuova associazione regionale - che ha accorpato le vecchie associazioni provinciali - la Fai Cisl rilancia la centralità dell'ente "per assistere ed aiutare, grazie al patrimonio interno di professionalità, le aziende zootecniche lucane sul fronte della qualità, della tracciabilità e della certificazione delle produzioni”.

35 migranti per lavori di arredo urbano a Potenza

Sono 35 i migranti che da gennaio, a Potenza, saranno utilizzati per lavori di arredo urbano e pulizia del verde pubblico, nell'ambito di un accordo tra Regione, Prefettura, Comune, Upi e associazioni sindacali e di volontariato. Il progetto è stato presentato a Potenza, anche dal presidente della Regione, Marcello Pittella. I migranti hanno aderito volontariamente al progetto, con quattro gestori e cinque associazioni, che durerà fino all'estate

Morì a posto di blocco, condanna per carabiniere

La Corte d'Assise d'Appello di Potenza ha condannato per omicidio preterintenzionale a quattro anni e sei mesi di reclusione (e all'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni) il maresciallo dei Carabinieri Giovanni Cunsolo, accusato di essere il responsabile della morte, nel 2011, a Buonabitacolo (Salerno), di Massimo Casalnuovo, di 22 anni, nei pressi di un posto di blocco. Il dispositivo è stato letto oggi, a Potenza. La Procura aveva chiesto una condanna a cinque anni.

Aggredita assistente capo polizia penitenziaria

E' tuttora ricoverata nel reparto di cardiologia dell'ospedale "San Carlo" di Potenza l'assistente capo della polizia penitenziaria che è stata aggredita da una detenuta la quale - con l'aiuto di un'altra detenuta  - ha tentato di strangolarla con dei lacci da scarpe. 
Il fatto è stato denunciato dall'Osapp, dalla Uilpa penitenziari e dal Sappe. 
Le tre organizzazioni hanno sottolineato la pericolosità della detenuta e le carenze dell'amministrazione.

lunedì 21 dicembre 2015

Il procuratore Motta su indagini emergenza Xylella

"L'Europa ha ricevuto una falsa interpretazione dei fatti sulla Xylella. E' stata tratta in errore da quanto rappresentato dalle istituzioni regionali con dati impropri". Lo ha detto lo stesso procuratore Cataldo Motta nella conferenza stampa che si è tenuta per illustrare i presupposti dell'inchiesta che ha portato al sequestro degli ulivi di Brindisi e Lecce interessati dall'abbattimento deciso nel piano del commissario Silletti. "Le indagini continuano" e riguarderanno anche i fondi sull'emergenza.

Riapre al transito la Sp 133

"Sono stati ultimati i lavori urgenti di consolidamento e messa in sicurezza del costone roccioso al km 5+500 della Sp 133 di Sant'Arcangelo (Potenza)" e "da oggi l'arteria è stata riaperta al transito". Lo ha comunicato, il Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi. I lavori di protezione della scarpata, disgaggio massi e rivestimento della parete rocciosa sono stati affidati dall'Amministrazione Provinciale il 2 dicembre e realizzati da un'impresa specializzata, in tempi strettissimi. La chiusura della strada ha creato enormi disagi alla popolazione locale.

Incidente mortale sabato a Castelluccio Inferiore (Pz)

Incidente stradale sabato mattina a Castelluccio Inferiore dove ha perso la vita un 17enne, Davide Viceconte, residente in una frazione di Laino Borgo (Cs). Il ragazzo stava andando a scuola con il suo motorino e per cause ancora da accertare ha avuto l’incidente che per lui è stato fatale. 
Il ragazzo era tesserato anche nella squadra del Rotonda che ieri ha rinviato la gara prevista.

Irsina (Mt): esploso bancomat di notte

Ad Irsina (Matera) il bancomat dell'ufficio postale di corso Musacchio è stato fatto esplodere la notte scorsa da ignoti che, però, non sono riusciti a portarlo via e a rubare il denaro contenuto. Sull'episodio, avvenuto intorno alle ore 3, indagano i Carabinieri. Sul luogo sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, allertati da numerosi cittadini che, pure a distanza di diverse centinaia di metri, hanno sentito il boato dell'esplosione.

sabato 19 dicembre 2015

Xylella: decreto sequestro preventivo per ulivi salentini



Un decreto di sequestro preventivo d'urgenza di tutti gli ulivi salentini interessati dal piano per l'emergenza Xylella è stato emesso dal procuratore di Lecce, Cataldo Motta, e dai pm Elsa Valeria Mignone e Roberta Licci ed eseguito oggi dal Corpo forestale dello Stato. Dieci le persone indagate, tra le quali il commissario straordinario Giuseppe Silletti.  I reati ipotizzati a vario titolo sono di diffusione di una malattia delle piante; violazione dolosa delle disposizioni in materia ambientale; falso materiale commesso da pubblico ufficiale in atti pubblici, falso ideologico, getto pericoloso di cose, distruzione o deturpamento di bellezze naturali. I reati sarebbero stati commessi nel leccese e zone limitrofe dal 2010 ad oggi.

Sequestro discarica Trani: 21 persone indagate

Stava per esplodere quando, il 15 gennaio scorso, la discarica di Trani fu sequestrata. Oggi, su disposizione della procura di Trani, a 21 persone indagate è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari. Fra gli indagati ci sono due ex sindaci di Trani, Giuseppe Tarantini e Luigi Riserbato, ex assessori comunali ed ex amministratori dell'Amiu (società che gestiva la discarica), funzionari comunali e regionali. Tra le accuse, quella di disastro ambientale.

Operazione delle fiamme gialle: sequestrati 16mila prodotti non sicuri

La Guardia di Finanza ha sequestrato 16 mila prodotti, tra capi d'abbigliamento e materiale elettrico, in due esercizi commerciali di Genzano di Lucania (Pz) e di Sant'Arcangelo (Pz), gestiti da negozianti cinesi. I prodotti - tra cui articoli di bigiotteria, abbigliamento, luci natalizie e videocamere - venivano venduti senza le caratteristiche tecniche di sicurezza e senza il marchio "Ce".

venerdì 18 dicembre 2015

Edilizia: rinnovato contratto integrativo provinciale

Nonostante la crisi che ha investito il settore edile, Confapi e i sindacati di categoria Filca Cisl, Fillea Cgil e Feneal Uil hanno sottoscritto a Potenza il rinnovo del contratto integrativo provinciale. Previsto un incremento della parte variabile del salario del 4 per cento e un forte incremento delle indennità per mensa e trasporto. Soltanto nella provincia di Potenza i lavoratori iscritti alla Edilcassa si sono ridotti di oltre 700 unità, passando dai 2.185 del 2010 ai 1.472 del 2015, mentre il numero delle imprese iscritte è passato nello stesso periodo, da 363 a 272 unità.

Intervento d'avanguardia al San Carlo di Potenza

Al San carlo nelle scorse settimane è stato risolto con successo il grave problema di una paziente ancora giovane (51 anni) e non più operabile perché già sottoposta a ben tre interventi cardiochirurgici. Grazie all’impianto transcatetere di un dispositivo occlusivo è stato possibile procedere alla chiusura di una falla (leak) della valvola mitralica.L’intervento è il primo in Basilicata e il secondo in Italia per la tecnica adottata. 

Dopo "Ghost Runner", commissariata Fidal di Basilicata

Dopo l’inchiesta “Ghost Runner” della Questura di Matera, il Comitato Regionale di Basilicata della FIDAL – Federazione Italiana di Atletica Leggera è stato sciolto ed affidato alla gestione commissariale di Angelo Giliberto, il presidente del Comitato Regionale di Puglia. Al Commissario straordinario, tra gli altri, anche il compito di indire, entro 60 giorni l’assemblea elettiva (che dovrà poi svolgersi entro i successivi 30 giorni). Nell’inchiesta “Ghost Runner”, condotta dalla Polizia di Stato di Matera, in 23 sono stati denunciati a piede libero, e risponderanno di una serie di reati che vanno dall’associazione a delinquere, alla sostituzione di persona, falso ideologico e materiale, truffa in danno di ente pubblica e frode sportiva. 

giovedì 17 dicembre 2015

Vie Blu: più giornate lavorative per i 400 addetti

I circa 400 lavoratori del progetto Vie Blu della provincia di Potenza passeranno da 145 a 150 giornate lavorative. La novità è emersa nei giorni scorsi nel corso di un vertice tra il commissario straordinario dei consorzi di bonifica (attuale gestore del progetto), Giuseppe Musacchio, il responsabile del progetto, Daniele Valicenti, e i segretari di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, Antonio Lapadula, Vincenzo Esposito e Gerardo Nardiello. Fai Flai Uila hanno espresso soddisfazione per la decisione di utilizzare i risparmi di gestione per estendere le giornate lavorative."Un risultato che - ha riferito a Carinanews, Nardiello (Uila Uila)  - anche se piccolo molto importante per le tante famiglie che devono fare affidamento su un lavoro precario".

A Manduria (Pz) una denuncia per istigazione alla corruzione

A Manduria (Pz) i carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Taranto, per istigazione alla corruzione, un incensurato originario del posto. Nel corso di una controllo è stato sorpreso un automobilista a bordo di un veicolo già sottoposto a sequestro amministrativo perchè senza copertura assicurativa. L’uomo allora, stando al racconto dei militari “con estrema disinvoltura, ha proposto agli agenti di ‘chiudere un occhio'”. Dovrà pagare quasi 3mila euro oltre al ritiro della patente che sarà sospesa dalla prefettura di Taranto mentre l’auto è stata sequestrata.

Controlli della Gdf nella provincia di Matera

La Guardia di Finanza di Matera ha concluso verifiche nei confronti di due “società di capitali” della provincia. Nel primo controllo, che ha interessato un’impresa attiva nel settore della ristorazione, è stata riscontrata l’omessa presentazione della dichiarazione fiscale unificata relativa al periodo d’imposta 2013. La ricostruzione effettuata dai finanzieri materani ha permesso di proporre il recupero a tassazione di circa 235.000 euro di ricavi non dichiarati e 43.000 euro di imposta sul valore aggiunto evasa. Nella seconda attività ispettiva, eseguita nei confronti di una impresa operante nel settore dei lavori meccanici, sono emerse violazioni in materia di riscossione per l’omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto per un ammontare complessivo di €. 360.000.

Furto aggravato: due arresti a Rionero in Vulture (Pz)

Con l'accusa di furto aggravato in concorso, due cittadini romeni - un uomo di 58 anni, con precedenti penali, e una donna 61enne, incensurata, entrambi residenti a Rionero in Vulture (Potenza) - sono stati arrestati dai Carabinieri che li hanno scoperti a rubare circa 50 chili di olive nelle campagne di Ripacandida (Potenza). I due sono stati posti ai domiciliari.

mercoledì 16 dicembre 2015

Isolaverde, lavoratori ancora in agitazione

I lavoratori di Taranto Isolaverde, società partecipata della Provincia, ora in liquidazione (anche se l'assemblea dei soci ha annunciato la revoca della procedura), hanno bloccato il Lungomare di Taranto creando disagi alla circolazione stradale. Sono 231 gli operai che non percepiscono lo stipendio da 9 mesi e temono per il loro futuro occupazionale. Alcuni lavoratori hanno posizionato in mezzo alla strada cassonetti dei rifiuti per impedire il passaggio alle auto.

Sisma tra Campania e Basilicata

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.0 è stata registrata alle 16.38 al confine tra la Campania e la Basilicata. Secondo quanto segnalato dall'Ingv, l'epicentro è stato localizzato a una profondità di 18 km tra i Comuni di Ricigliano (Salerno) e Balvano (Potenza). Non sono stati segnalati danni a cose o persone. Nella stessa zona è stata poi registrata un'altra scossa, alle ore 17.20, di magnitudo 2.1.

Albo spettacolo in Basilicata, riaperti termini iscrizione

Sono stati riaperti i termini per l’iscrizione di nuovi soggetti all’albo dello spettacolo. Due le sezioni: una per gli operatori dello spettacolo riconosciuti dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e l’altra per gli operatori non riconosciuti, in modo da contemplare sia le realtà che assumono le caratteristiche di industria culturale, sia quelle promozionali e amatoriali. Per entrambe le sezioni i settori di attività sono Teatro; Musica; Danza; Cinema; Spettacolo viaggiante e circense. L’Albo è aperto ai soggetti pubblici e privati che operano nell’ambito dello spettacolo con sede legale e operativa nel territorio regionale. I requisiti sono previsti dal regolamento approvato con determinazione dirigenziale numero 20 del 30 gennaio 2015 dell’Ufficio Sistemi Culturali e Turistici e Cooperazione Internazionale – Dipartimento Presidenza. L’iscrizione all’Albo è condizione per accedere ai contributi regionali. La scadenza per l’iscrizione è fissata al 31 gennaio 2016, i soggetti già iscritti devono confermare invece i propri requisiti, entro la stessa data. Ulteruiori informazioni sul sito istituzionale della Regione.

Tre associazioni sportive evadono il fisco

Terzo settore nel mirino della guardia di Finanza di Maratea. Dopo un attento monitoraggio del territorio di competenza ed una serie di accertamenti sono state individuate tre associazioni sportive che hanno occultato al fisco circa 300.000 euro di ricavi con un’evasione di iva di circa 90.000 euro. A Maratea dietro la facciata di un’ associazione si nascondeva una scuola di ballo i cui clienti erano tenuti al pagamento di una retta mensile. A Rivello controllata un’ A.S.D: le irregolarità riscontrate,hanno fatto decadere i benefici di natura fiscale. Controllata infine una nota squadra di pallavolo del Vallo di Dìano, fino a qualche tempo fa iscritta al campionato di A/2: il cui rappresentante legale è stato segnalato all’A.g..

martedì 15 dicembre 2015

Influenza, in Puglia isolato primo virus

"E' arrivata ufficialmente l'influenza in Puglia". Lo comunica l'Osservatorio epidemiologico regionale precisando che "è stato isolato in Puglia il primo virus influenzale della stagione 2015-2016" e che la Puglia "è la prima nel Mezzogiorno" in cui viene riscontrata la presenza del virus. Un virus influenzale di tipo 'A', sottotipo 'H3N2', il cui isolamento è avvenuto dal tampone di una bambina di due anni ricoverata per infezione acuta delle vie respiratorie.

Cdb, incontro a Potenza

A Potenza riunione tra le segreterie regionali di Fai Flai Uila e le Rsa dei consorzi di bonica Alta Val d'Agri e Vulture Alto Bradano per discutere del futuro degli enti consortili alla luce della imminente riforma del settore che il commissario straordinario Giuseppe Musacchio dovrebbe presentare – secondo il crono-programma stabilito con la Regione – entro la fine dell'anno. Il sindacato lamenta di essere stato escluso dalla discussione sul riordino dei consorzi di bonifica.

Truffa Ateneo Bari, viene sospesa dalla professione

Avrebbe percepito indebitamente 120mila euro in 5 anni truffando l'Università di Bari mentre, assieme a quella di docente, svolgeva (all'insaputa dell'ateneo) l'attività di medico del lavoro. Per truffa, falso e violenza morale, la magistratura ha notificato a Marina Musti un'ordinanza di sospensione dalla professione per nove mesi e disposto il sequestro di un immobile. Musti è titolare della cattedra di 'Medicina preventiva' e direttore dell'Uoc di Medicina del lavoro al Policlinico.

lunedì 14 dicembre 2015

Frode sportiva: la polizia a Matera effettua 23 perquisizioni

Ventitré perquisizioni sono state eseguite stamani a Matera e in provincia dalla Polizia che ha individuato un'associazione per delinquere finalizzata - attraverso falsi nell'ambito delle società di atletica e dei loro tesserati - alla sostituzione di persona, falso ideologico e falso materiale, truffa e frode sportiva. Obiettivo della banda, composta anche da dirigenti della Fidal lucana, erano i contributi del fondo regionale per l'incentivazione delle attività sportive 2008-2010.

A Potenza si è discusso di bullismo e cyberbullismo

Bullismo e cyberbullismo, al centro di un convegno al Liceo Artistico e Musicale Statale di Potenza su iniziativa dell’associazione “Il cielo nella stanza”, attiva sul territorio in azioni di informazione e contrasto ai fenomeni. In collaborazione con l’istituto e l’Azienda Sanitaria Locale del capoluogo lucano, l’evento ha chiuso un progetto di approfondimento che ha avuto come protagonisti alunni ed insegnanti del liceo. Grazie ad un questionario, l’86,6% dei giovani intervistati ha dichiarato di utilizzare tutti i principali social network ed il 13,3% di essi ha affermato di aver subito atti di bullismo o cyberbullismo negli ultimi sei mesi. Tra chi è stato vittima di prepotenze, l’84% ha evidenziato di averle subite una o due volte.

Archivio blog