martedì 31 marzo 2015

Vertenza Bradanica. Filca Cisl: ancora nulla di fatto dopo vertice a Roma

A distanza di quasi un mese dal vertice romano tra Anas e Aleandri, Franco Pantone della Filca Cisl torna sulla vicenda Bradanica. "È del tutto evidente – dice Pantone – che la Aleandri ha fatto un passo indietro perché non è nelle condizioni di proseguire i lavori di completamento dell'opera". La Filca ha chiesto la riconvocazione urgente del tavolo in prefettura per esaminare la situazione ricordando che c'era l'impegno a rivedersi entro il 22 marzo. Intanto il segretario generale della Filca Cisl Basilicata, Michele La Torre, ha annunciato che sarà interessato anche l'osservatorio regionale sulle opere pubbliche la cui convocazione urgente è stata sollecitata dai sindacati di categoria Filca Fillea Feneal.

Sequestrati 1,2 milioni di euro ad imprenditore edile

Un sequestro preventivo "per garantire il recupero, da parte dell'erario, di imposte per circa 1,2 milioni di euro", è stato eseguito dalla Guardia di Finanza a Matera, Milano, Altamura e Santeramo in colle nei confronti di un imprenditore edile lucano. Gli agenti  hanno sequestrato due fabbricati, conti correnti e un fondo pensione. L'imprenditore aveva avviato un giro di fatture false per circa 900 mila euro per ottenere vantaggi fiscali per la sua società.

Droga ed estorsioni nel Vulture Melfese: sgominati due nuovi clan

I Carabinieri del comando provinciale di Potenza hanno sgominato due nuovi clan - dediti al traffico di droga e alle estorsioni - costituiti nel Vulture-Melfese. Hanno eseguito stamani 30 ordinanze (20 di custodia cautelare ai domiciliari, nove in carcere e una con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria). Gli arresti sono stati eseguiti nel Potentino e in Puglia, fra le province di Foggia e Barletta, Andria, Trani. Le indagini delle Dda di Potenza sono cominciate nel 2013.

lunedì 30 marzo 2015

Agea: predisposti pagamenti per imprese agricole

"Agea ha predisposto un decreto di pagamento che interessa alcune migliaia di imprese." Si tratta di un provvedimento atteso da tempo. Per la Coldiretti Basilicata "in un momento di grandi difficoltà finanziarie, finalmente il settore può beneficiare di una importante iniezione di liquidità per affrontare più serenamente le attività colturali ed aziendali in atto e gli investimenti programmati." Purtroppo non tutte le imprese potranno beneficiare delle risorse pertanto la Coldiretti ha annunciato che continuerà a sollecitare l’Agea affinché siano accelerate le procedure di liquidazione delle pratiche corrette che a tutt’oggi sono ancora bloccate

Trasporto pubblico integrato: sciopero di 4 ore oggi a Potenza

Le segreterie regionali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uilt-Uil hanno comunicato la proclamazione dello sciopero degli addetti al trasporto pubblico integrato della città di Potenza per quattro ore oggi. La riduzione dell’astensione dal lavoro, passata dalle 24 ore annunciate in precedenza alle 4 ore è stata determinata, da una comunicazione della Commissione di garanzia per l’attuazione dello sciopero nei servizi pubblici essenziali. Lo sciopero sarà effettuato nei seguenti orari: Servizi su gomma dalle 10,30 alle 14,30, scale mobili e ascensori dalle 10 alle 14, negli uffici, le ultime 4 ore di fine turno.

Droga in carcere: denunciato detenuto pugliese

Un pugliese, detenuto nella casa circondariale di Potenza è stato denunciato: si era fatto spedire in carcere un lettore Cd con della droga nascosta al suo interno. 
La droga è stata trovata grazie all’intuito degli agenti della polizia penitenziaria. 
Il pugliese - secondo gli inquirenti - l'avrebbe poi spacciata tra gli altri detenuti.

sabato 28 marzo 2015

Turismo sostenibile: due bandiere alla Basilicata

In Basilicata sono due le Bandiere arancioni del Touring Club Italiano, Guardia Perticara e Valsinni, tra le 209 assegnate in tutta Italia. Il riconoscimento, illustrato oggi nel corso di un incontro a Roma, è diretto alle "località dell'entroterra con meno di 15 mila abitanti che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un'accoglienza di qualità, tutelando il territorio e perseguendo uno sviluppo turistico sostenibile".

Al Centro Pediatrico del San Carlo la Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus

Volontari della Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus nei giorni scorsi hanno fatto visita ai piccoli pazienti del Centro Pediatrico Bambino Gesù del San Carlo. "Abbiamo deciso di portare il nostro sostegno anche alla Basilicata - hanno affermato i volontari- per offrire il nostro sostegno e la nostra vicinanza a questi piccoli come avrebbe fatto Rosangela". 
I volontari hanno aggiunto che al Centro Pediatrico Bambino Gesù Basilicata hanno trovato un alto tasso di umanità e una forte attenzione per la persona.

San Carlo: presentato Report su Reumatologia

Ci sono tutti i requisiti" affinché il Dipartimento di Reumatologia della Regione Basilicata - diretto dal prof. Ignazio Olivieri (presidente della Società nazionale di Reumatologia) - ottenga il riconoscimento di Irccs (Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico). Il Sottosegretario alla Salute, Vito De Filippo, ha così chiuso stamani, nell'ospedale San Carlo di Potenza, il suo intervento alla presentazione del Report sulle attività svolte nel 2014 dal Dipartimento lucano. Durante l’incontro il presidente della Regione, Pittella ha annunciato la realizzazione di un nuovo pronto soccorso nell'azienda ospedaliera San Carlo di Potenza, che permetterà all'elicottero del 118 Basilicata soccorso di atterrare sul tetto.

Tentarono estorsione nel 2013: due uomini in manette

Al termine di indagini cominciate nell'ottobre 2013, la Polizia ha eseguito oggi la misura della custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Potenza Luigi Spina nei confronti di due uomini accusati di aver tentato di estorcere denaro a un imprenditore, causando l'incendio della sua abitazione e aggredendolo dopo aver scoperto la denuncia presentata in Questura. Per timore, l'uomo aveva chiuso la sua attività e aveva deciso di trasferirsi in un'altra città.

venerdì 27 marzo 2015

A Pisticci la prima Rems: ospiterà 10 persone

Sarà inaugurata lunedì prossimo, 30 marzo, a Pisticci la "prima" Residenza per l'esecuzione della misura di sicurezza (Rems) - conseguenza della riforma che ha portato alla chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari La giunta regionale lucana ha spiegato che la Basilicata è la "prima in Italia nel superamento degli opg, dando concreta attuazione ad una delle maggiori riforme civili del Paese". La residenza ospiterà dieci persone.

Bitonto (Ba): vendono Rolex contraffatti: due persone ai domiciliari

Avrebbero venduto sul web almeno 2.400 Rolex contraffatti incassando un milione di euro: con l'accusa di frode in commercio e ricettazione, due persone sono state poste agli arresti domiciliari dalla Guardia di Finanza di Bitonto (Bari) su disposizione della magistratura. I militari ritengono di aver individuato una centrale di vendita di orologi di pregio contraffatti (Rolex, Cartier, Patek Philippe, Panerai, Omega, Breitling) offerti a 500 euro ciascuno. Sono stati sequestrati 255 orologi

Acquisiti documenti per inchiesta su petrolio

La Procura della Repubblia di Potenza ha acquisito atti nei Comuni di Guardia Perticara e di Corleto Perticara, nell'ambito di un'inchiesta sui subappalti per la realizzazione del Centro Oli della Total: la Polizia sta infatti verificando le ipotesi di assunzioni fatte in cambio dell'affidamento di subappalti. 
Un secondo filone è invece riferito allo smaltimento del materiale proveniente dal Centro Oli di Viggiano dell'Eni, su cui stanno invece indagando i Carabinieri.

giovedì 26 marzo 2015

Droga: due arresti a Venosa (Pz)

I carabinieri a Venosa (Pz) hanno arrestato e posto ai domiciliari due fratelli del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Sono stati fermati mentre erano a bordo di un’auto su cui sono stati trovati 22 grammi di eroina, già pronta per lo spaccio. La perquisizione estesa alla loro abitazione ha permesso di trovare materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi.

Falso ordigno a Matera, allertati i carabinieri

Un falso ordigno - totalmente inoffensivo, con all'interno materiale che sembrerebbe cemento in polvere - è stato trovato ieri mattina a Matera, nei pressi di un ristorante. I titolari del ristorante hanno avvertito i carabinieri. 
Gli artificieri hanno esaminato l'oggetto, costituito da un contenitore di latta, una sveglietta a carica manuale a cui erano collegati dei cavi elettrici avvolti in nastro isolante. Il falso ordigno è stato "disarticolato" e "messo in sicurezza.

Commise il reato nel 2012: arrestato a Palazzo San Gervasio cittadino tunisino

Un cittadino tunisino è stato arrestato dai Carabinieri a Palazzo San Gervasio - dove era appena giunto di ritorno dal suo Paese - dovendo scontare una pena di circa quattro anni di reclusione per violenza sessuale. L'uomo è stato ritenuto responsabile per una violenza commessa nel 2002 ed è ora nel carcere di Potenza. Nei suoi confronti i militari hanno eseguito un'ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura generale presso la Corte di appello di Potenza.

mercoledì 25 marzo 2015

Ferrosud. Coppola (Uil): uscire da attuale situazione di empasse

Vertenza Ferrosud. Il 16 settembre scorso, presso il Mise a Roma, si è tenuto un incontro tra l’azienda, il Comune di Matera, la Provincia di Matera e i sindacati, in cui è emersa l’importanza di mantenere viva questa realtà produttiva. Per il coordinatore di Matera della Uil Basilicata, Franco Coppola dopo la dichiarazione di fallimento della Ferrosud ci sono degli spiragli. "L’importanza – ha riferito ai  microfoni di Carinanews – è che si esca dall’ attuale situazione di empasse. 

Atella (Pz). Maltrattamenti su bimbi: per investigatori i fatti documentati sono significativi

Dovranno comparire davanti al gip Luigi Spina Donata Parisi, 55 anni, e Nicoletta Bove, 60, ai domiciliari per maltrattamenti sui bimbi della scuola dell’infanzia del piccolo paese alle pendici del Vulture. Secondo il magistrato il quadro emerso dalle verifiche condotte dai militari della compagnia di Melfi, non lascerebbe grande spazio ai dubbi. I piccoli tra i 3 e i 6 anni venivano sottoposti a violenze e vessazioni continue. Non banali rimproveri, ma vere e proprie sopraffazioni. Per gli investigatori al comando del capitano Michelangelo Piscitelli i fatti documentati sono «significativi».

Concorso in omicidio colposo: sei denunce nel potentino

Sei persone sono state denunciate in stato di libertà alla magistratura - con l'accusa di concorso in omicidio colposo - al termine delle indagini avviate dai carabinieri dopo la morte di due operai, avvenuta il 22 ottobre 2014. I due operai caddero da un tetto da un'altezza di alcun i metri, riportando lesioni mortali. Le persone denunciate sono accusate di aver omesso di adottare "idonee cautele e misure di sicurezza" per impedire gli incidenti sul lavoro.

martedì 24 marzo 2015

Cras Matera, Visceglia: positivi i risultati

Nell’anno 2014 il Cras, il Centro recupero animali selvatici istituito dalla Provincia di Matera ed avviato grazie al Progetto Life Natura “Rapaci Lucani provinciale di Matera, con base operativa nella Riserva Regionale di San Giuliano, è riuscito ad ottenere risultati positivi.
In 12 mesi sono stati affidati al Cras per la loro cura e recupero 352 esemplari di 51 specie diverse gran parte dei quali appartenenti a specie protette dalle normative europee. Poco più del 67% di essi rientra nella categoria sistematica degli Uccelli, il 25% in quella dei Rettili, l’8 % in quella dei Mammiferi.
"Per il responsabile e coordinatore del Cras Matteo Visceglia i dati sono certamente positivi per i risultati complessivi ottenuti ma vogliamo sottolineare che essa è stata possibile solo con grande impegno personale e con l’aiuto di alcuni volontari". 

Peculato: condannati due ex consiglieri regionali

Il Tribunale di Potenza ha condannato a nove mesi (pena sospesa), per peculato, due ex componenti dell'ufficio di presidenza del Consiglio regionale, Prospero De Franchi e Giacomo Nardiello, per l'uso personale di telefonini ricevuti dalla Regione per usi istituzionali. 
I fatti risalgono a un periodo compreso tra il 2005 e il 2009, ma è intervenuta la prescrizione fino al 2008: De Franchi è stato presidente del Consiglio regionale, Nardiello prima segretario e poi vicepresidente.

A Matera "Manifestazione contro l’Imu sui terreni"

Agricoltori, cittadini e sindaci sono scesi in piazza per chiedere un passo indietro da parte del Governo. Numerosi gli agricoltori presenti alla manifestazione, anche con i loro trattori i quali consegneranno una diffida a non alzare i canoni. Previsto in mattinata un incontro in Comune.
"Un primo obiettivo - ha riferito Gianni Fabbris di Altragricoltura alla redazione di Carinanews - è chiedere al Governo di fare un passo indietro su un provvedimento che peserà sugli agricoltori che saranno in difficoltà per una tassa iniqua. Se non si farà un passo indietro molti Comuni delle aree rurali andranno in dissesto finanziario".

Maltrattano alunni: maestre del potentino ai domiciliari

I Carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di due maestre in servizio in una scuola per l'infanzia del Potentino, con l'accusa di maltrattamenti verso gli alunni. 
L'indagine è cominciata a dicembre dello scorso anno, in seguito a una denuncia presentata dai genitori di alcuni bambini, preoccupati per l'atteggiamento e per i cambiamenti di umore dei figli al rientro dalla scuola.

lunedì 23 marzo 2015

Al via da oggi il nuovo Piano di trasporto pubblico locale

A Potenza entra in vigore oggi 23 marzo il nuovo Piano di Trasporto pubblico locale. 
Sul sito internet www.comune.potenza.it è stata predisposta una sezione dove è possibile consultare linee ed orari. 
E' possibile consultare anche gli orari delle linee rurali. 
Intanto sono in distribuzione presso il Mobility center, sede comunale di via Nazario Sauro, delle mini brochure.

Vie Blu: Fai, Flai e Uila chiedono incontro urgente

Fai, Flai e Uila hanno tenuto a Potenza un’assemblea con i lavoratori del progetto Vie Blu. 
Durante la discussione è emersa la preoccupazione di sindacati su uno slittamento dell’inizio delle attività per l’anno in corso, con evidente danno per i cittadini e per i lavoratori a causa delle lungaggini burocratiche. 
I segretari generali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, Antonio Lapadula, Vincenzo Esposito e Gerardo Nardiello hanno richiesto un incontro al presidente della Regione.

Furto aggravato: arrestato 45enne di Maratea

I carabinieri di Lagonegro (Pz) in un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, a Maratea (Pz), hanno arrestato un uomo di 45 anni per furto aggravato. Gli agenti lo hanno sorpreso in flagranza di reato: dopo aver mandato in frantumi il vetro di un’auto, ha asportato dall’interno una borsa con del denaro contante ed effetti personali, mentre stava cercando di fuggire è stato fermato e arrestato.
La refurtiva è stata interamente recuperata.

sabato 21 marzo 2015

Servizio civile: a Potenza un progetto per cinque volontari



La Regione Basilicata ha approvato il progetto di Servizio Civile Nazionale “ Potenza Solidale” (area tematica Protezione Civile), candidato  dal Comune di Potenza. Il progetto prevede l’impiego di 5 volontari: tutte le informazioni sono reperibili sul sito istituzionale www.comune.potenza.it (home page - area tematica “Servizio Civile”). 
La presentazione della domanda per la partecipazione scade  il 16 aprile 2015 alle ore 14.00.

Fca: dal turno notturno di oggi attivati collegamenti aggiuntivi

"A partire dal turno notturno di questa sera saranno attivati i collegamenti aggiuntivi del servizio di trasporto pubblico locale verso l'area industriale San Nicola di Melfi". 
Lo hanno reso noto il Presidente dell'Upi Basilicata e della Provincia di Potenza, Valluzzi, e il presidente della Provincia di Matera, De Giacomo, i quali hanno precisato che "i nuovi servizi si sono resi necessari a seguito dell'accordo per la nuova organizzazione del lavoro a ciclo continuo presso lo stabilimento lucano della Fca".


Potenza. Non rispettava gli obblighi di sorveglianza, polizia scopre cadavere

Un cittadino egiziano, ma da diverso tempo in Italia, e che da alcuni giorni non rispettava gli obblighi di sorveglianza, è stato trovato morto, a Potenza, in un prefabbricato di Bucaletto, da agenti della Squadra Volante recatisi nella sua abitazione per controllare i motivi della mancata presentazione alla pg. Secondo la prima ricostruzione della Polizia e i primi accertamenti del medico legale, la morte - avvenuta almeno un paio di giorni fa - sarebbe dovuta a cause naturali.

venerdì 20 marzo 2015

Potenza. Dal 23 marzo il nuovo Piano di Trasporto pubblico locale

A Potenza entrerà in vigore lunedì 23 marzo il nuovo Piano di Trasporto pubblico locale. Sul sito internet www.comune.potenza.it è stata predisposta una sezione dove è possibile consultare linee ed orari. Da oggi, sarà possibile consultare anche quelle rurali. Contestualmente sono in distribuzione presso il Mobility center, sede comunale di via Nazario Sauro, mini brochure.

Crob: risonanza magnetica nucleare anche la domenica

Dal prossimo 22 marzo ("con la sola eccezione delle festività pasquali") sarà possibile effettuare esami di risonanza magnetica nucleare nel Crob di Rionero in Vulture (Pz) anche la domenica. 
Lo ha reso noto - attraverso l'ufficio stampa della struttura sanitaria - la direzione del Crob, precisando che l'iniziativa ha come obiettivo "la riduzione delle liste di attesa per le prestazioni radiologiche con maggiori criticità".

Bari. Incidente sul lavoro, gravi due operai

Due operai sono rimasti gravemente feriti dopo che il cestello attaccato alla gru su cui si trovavano è precipitato da un'altezza di 8 metri. E' accaduto a Bari, dove i due operai erano impegnati in lavori di ristrutturazione di una palazzina. 
I feriti, di 54 e 55 anni, sono ricoverati in ospedale in gravi condizioni: a quanto si è appreso non sarebbero in pericolo di vita.

Potenza: giovane allontanato da città per tre anni

Un giovane proveniente dal Napoletano con a carico numerosi precedenti per furto, è stato allontanato da Potenza con foglio di via obbligatorio che reca il divieto di tornare nel capoluogo "per tre anni, in quanto ritenuto persona pericolosa per l'ordine e la sicurezza". Il giovane è stato fermato dalla Polizia mentre era in città, a bordo di un'auto. 
Durante l'operazione gli agenti hanno controllato persone agli arresti domiciliari e pregiudicati, oltre a diversi esercizi pubblici, anche in provincia.

giovedì 19 marzo 2015

Approda a Potenza la "Festa del cioccolato"



La "Festa del cioccolato" la golosa e famosa kermesse dedicata al cioccolato e al gusto che sta avvolgendo tutta l’Italia, approda per la prima volta anche a Potenza. Il sindaco di Potenza, Dario De Luca, nel presentare la prima Festa del Cioccolato ha espresso l’auspicio che “l’iniziativa contribuisca a dare vivacità al centro storico".
La rinomata manifestazione apprezzata per aver divulgato e promosso in giro per l’intera penisola la grande sapienza e arte dei più grandi maestri cioccolatieri dell'Associazione nazionale ‘Choco Amore’, sarà presente per la prima edizione in Basilicata dal 19 al 22 marzo in Piazza Mario Pagano a Potenza dalle 10 di mattina a tarda sera, come evidente dimostrazione della volontà dell’organizzatore, dell'Ente ospitante, dei partner ma soprattutto dei cittadini lucani di contribuire positivamente.

Tursi (Mt). Sequestro preventivo per recupero Iva



Su disposizione del gip di Modena, a Tursi (Matera), la Guardia di Finanza ha sequestrato due fabbricati e cinque mobili intestati a un imprenditore accusato di non aver versato l'Iva per oltre 600 mila euro. Il "sequestro preventivo per equivalente" degli immobili (valore di circa 150 mila euro) è stato deciso "per garantire - è scritto in un comunicato diffuso dal Comando provinciale di Matera delle Fiamme Gialle - il recupero da parte dell'Erario di parte dell'Iva non versata".

A scuola di costituzione. Presentato in municipio progetto dell’Itas "Briganti" di Matera

“Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione” è il Progetto e Concorso, nato dalla collaborazione tra Senato della Repubblica, Camera dei deputati e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, a cui gli alunni della classe II A dell’ITAS “G. Briganti” di Matera partecipano con l’elaborato “ Ti racconto di Manuel...”. Gli alunni, nei giorni scorsi, hanno presentato l’elaborato al sindaco di Matera, Adduce, illustrando l’intero percorso progettuale che affronta il difficile percorso per l’integrazione in una nuova realtà sociale di un giovane ragazzo extra-comunitario, i cui sogni si scontrano contro veri e propri muri di indifferenza, emarginazione e intolleranza. Il sindaco, insieme ai ragazzi, ha ripercorso il difficile processo storico che l’Italia ha dovuto affrontare per giungere alla costituzione di uno Stato democratico e le dolorose conquiste di libertà ed uguaglianza conseguite dal nostro popolo ed inserite nella nostra Carta Costituzionale. Nel corso dell’incontro, Adduce, ha richiamato il ruolo che la scuola deve ricoprire nel cammino di Matera, Capitale europea della cultura 2019 e le opportunità che tale titolo può offrire all’intera città e soprattutto ai giovani.

Trasporti per Fca Melfi: disagi gli operai

Sulla questione trasporti alla Sata gli ultimi intervenuti sono Marco Lomio della UIlm Uil e Carmine Vaccaro della Uil Basilicata per i quali sono sollecitazioni inascoltate nonostante l’avvio della nuova organizzazione di lavoro e produzione alla Fca di Melfi. 
"Purtroppo- dicono - le condizioni di viaggio per i dipendenti dello stabilimento automobilistico continuano da troppo tempo ad essere caratterizzate da disagi che devono essere superati a partire dall’impiego di altri autobus per non evitare il sovraffollamento». 
In Puglia invece la Regione convocherà nei prossimi giorni un tavolo con tutte le aziende di trasporto pubblico che garantiscono il collegamento dalla Puglia alla sede della Fca di San Nicola di Melfi "per verificare la possibilità di incrementare le corse, anche attraverso un’eventuale razionalizzazione, mentre da noi non accade nulla di tutto questo".

mercoledì 18 marzo 2015

Potenza: botta e risposta Falotico-De Luca

Botta e risposta a Potenza tra il consigliere comunale, Roberto Falotico,  e il sindaco, Dario De Luca. In una lettera aperta Falotico mette in discussione l’idea del sindaco di imporre nel centro storico il pedaggio per le auto dei residenti, come pure una tariffa oraria giornaliera spropositata. 
Immediata la replica del sindaco. "Dopo l’approvazione in Giunta di un provvedimento di competenza del governo cittadino- ha evidenziato De Luca - abbiamo ritenuto di dare seguito agli impegni assunti con i consiglieri, coinvolgendoli nella rideterminazione delle tariffe della sosta dei veicoli in città. Convengo invece con Falotico riguardo alla necessità di invitare formalmente il presidente Pittella per una visita istituzionale nel Palazzo di Città, incontro durante il quale sarà mia cura informarlo rispetto ai molteplici provvedimenti assunti in tema di taglio alla spesa e razionalizzazione dei servizi esternalizzati, così come conoscere, in concreto, i provvedimenti che la Regione intenderà assumere nei confronti del capoluogo lucano”.

Appalti: continua la raccolta firme

"Gli appalti sono il nostro lavoro, i diritti non sono in appalto”. Con questo slogan la CGIL a livello nazionale ha avviato una raccolta di firme per la proposta di legge di iniziativa popolare sulla “garanzia dei trattamenti dei lavoratori e delle lavoratrici impiegati nelle filiere degli appalti pubblici e privati, e a contrasto alle pratiche di concorrenza sleale tra imprese per la tutela dell’occupazione nei cambi di appalto”. La raccolta firma si svolgerà questa mattina a Taranto e in molti comuni della Provincia. Per Giuseppe Massafra, segretario generale della Cgil di Taranto è un tema più che mai centrale per il futuro economico, produttivo e occupazionale di Taranto e della sua provincia che domani sarà portato nelle piazze e davanti alle fabbriche del territorio.

Omicidio a Cerosimo: anziana uccisa perchè intralcio a relazione

I carabinieri di Lagonegro, con il supporto del Comando competente per territorio, a Monterotondo nella provincia di Roma hanno arrestato in esecuzione di ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Lagonegro due cittadini polacchi, di 40 e 44 anni, già noti alle forze di polizia per reati contro il patrimonio. I due si sono resi responsabili di omicidio aggravato in concorso avvenuto il 9 giugno 2013, a Cersosimo: vittima un’anziana del posto. Per gli investigatori la donna è stata uccisa perché considerata un intralcio alla relazione che la cittadina polacca intratteneva con il figlio della vittima, con il quale intendeva rifarsi una famiglia. Gli indagati sono stati condotti in carcere a Rebibbia e Regina Coeli.

martedì 17 marzo 2015

Oggi tavolo tecnico su vertenza "La Ronda"

In vista del tavolo tecnico di oggi sulla vertenza dell'Istituto di vigilanza "La Ronda", per Aurora Blanca (Fisascat Cisl) è necessario che il fronte sindacale sia compatto. Sulla vertenza interviene anche la Rsa della Fisascat Cisl che chiede di "fare chiarezza sulla proposta fatta circolare tra i lavoratori dalla società Città di Potenza che si sarebbe dichiarata disponibile a rilevare le attività dell'istituto La Ronda".
"La Fisascat- ha detto Blanca -  aspetta una proposta formale con garanzie certe per tutti i 296 dipendenti per intavolare una discussione, ma allo stato attuale non c'è nulla di concreto”.

Claps. Processo su donne pulizie: ieri la testimonianza di Don Wagno



Don Wagno - l'ex viceparroco della chiesa della Trinità di Potenza, dove nel 2010 fu scoperto il cadavere di Elisa Claps - ha testimoniato al processo sul ritrovamento. "Dopo aver detto di aver visto un cranio nel sottotetto con le donne delle pulizie, oggi don Wagno - ha detto l'avvocato dei Claps, Giuliana Scarpetta - ci dice che quello sembrava un vecchio pallone: è una vergogna". Scarpetta ha annuniciato poi che invierà tutti i verbali a Papa Francesco. "Se vuole fare un pò di pulizia nella Chiesa- ha concluso - può cominciare da qui".

Lagonegro (Pz): arresti per omicidio anziana nel 2013

Nelle prime ore di questa mattina i carabinieri di Potenza, dopo vari mesi d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Lagonegro, a Monterotondo nella provincia di Roma, hanno arrestato due cittadini polacchi per la morte di un’anziana donna avvenuta il 9 giugno 2013 apparentemente per cause naturali. 
Secondo la ricostruzione fatta degli inquirenti, la donna sarebbe stata uccisa per motivi legati ad una relazione sentimentale.

lunedì 16 marzo 2015

Radio Carina riconfermata prima in Basilicata

Radio Carina si è aggiudicata un nuovo primato: anche nel secondo semestre 2014 è la radio lucana più ascoltata in Basilicata. Emerge da un'indagine Eurisko.
"Il dato, che si riferisce a tutto il 2014 e riportato nel giorno medio – sottolinea Eurisko - è di 51.000 ascoltatori al giorno; 58mila totali.
7000 ascoltatori nel giorno medio nella sola Provincia di Taranto.
In Basilicata è la prima radio lucana sia a Taranto che nella Provincia".

Furto aggravato in concorso: due arresti sulla Melfi-Ofanto

Con l'accusa di furto aggravato in concorso, due uomini - uno di 41 anni, di Cerignola (Foggia), e l'altro di 26, di Rapolla (Potenza), entrambi con precedenti penali - sono stati arrestati dai Carabinieri: poco prima avevano rubato alimenti a una società cooperativa di Rionero in Vulture (Potenza) che fornisce i pasti alle mense scolastiche e al Crob della città lucana. I due sono stati fermati lungo la provinciale Melfi-Ofanto dai militari della Compagnia di Melfi (Potenza).

Sportello "Legali life" a Potenza: primo anno di attività

Il primo anno di attività dello Sportello ‘Legal life’ a Potenza. Per l’assessore al Decentramento e agli Istituti di Partecipazione popolare, Giovanni Salvia si tratta di un servizio che finora ha ottenuto riscontri positivi. Diverse le persone, anche adulte, che si sono rivolte dalla scorsa primavera agli specialisti che operano nel centro ospitato fino al mese scorso nella sede del Comitato di quartiere di Rione Lucania e, successivamente, nel Centro di Aggregazione giovanile, sempre nello stesso quartiere. Bullismo e violenza tra adolescenti, minacce, ingiurie, separazione dei coniugi e obbligo di assistenza al mantenimento, ma anche problematiche relative alla vita condominiale, queste le principali tematiche affrontate nel corso dei colloqui all’interno della struttura da psicologi e psicoterapeuti che operano per lo sportello, con contatti avvenuti anche telefonicamente. 
Per Salvia "l’auspicio è che la nuova sede, che consente una maggiore riservatezza rispetto a quella individuata in precedenza, permetta una migliore fruibilità del servizio e un incremento di quanti si sentano liberi di accedervi, incremento per il quale ho intenzione di attivare anche gli altri Comitati di quartiere, affinché si facciano promotori nelle rispettive realtà e diffondano la conoscenza di questa opportunità". 

sabato 14 marzo 2015

Potenza: Il sindaco De Luca incontra la sen. Vicari

Il sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo economico, la senatrice Simona Vicari è stata ricevuta dal Sindaco della città di Potenza, Dario De Luca, che le ha illustrato la situazione economico-finanziaria dell’Ente e i risvolti sulla cittadinanza. "Stiamo producendo il massimo sforzo- ha detto De Luca affinché si giunga a una gestione pienamente trasparente".
Il sottosegretario Vicari nel descrivere come “preciso, puntuale, consapevole e pacato” fosse il quadro tracciato dal Sindaco sulla situazione economico-finanziaria dell’Amministrazione comunale di Potenza, ha evidenziato come la scelta di De Luca alle ultime elezioni “sia segno di come i cittadini del capoluogo di regione abbiano percepito le difficoltà dell’Amministrazione comunale ed abbiamo optato per un radicale cambiamento. La presenza del Governo nazionale, qui, oggi - ha aggiunto il sottosegretario - dimostra l’attenzione nei confronti di Potenza". 

Bari: bimba di 6 anni veglia cadavere della madre

Forse ha visto la mamma accasciarsi sul letto e morire, poi ha vegliato il suo cadavere per due giorni: non ha aperto la porta, né ha risposto al telefono. La piccola, di sei anni, è trovata dal nonno materno e dalla polizia a poca distanza dal cadavere della 36enne, stroncata forse da un malore nella sua casa nel popolare rione Libertà di Bari. 
E' stato proprio l’uomo che vive a Pescara, ad insospettirsi: per due giorni ha tentato di mettersi in contatto con la figlia, ma visto che nessuno gli rispondeva al telefono, si è messo in auto e ha raggiunto Bari, nell'appartamento la scoperta.
I primi accertamenti della polizia e del medico legale fanno ipotizzare una morte per cause naturali. E’ stata disposta l'autopsia.

Archivio blog