giovedì 30 giugno 2016

Blanca (Fisascat Cisl): salvare i lavori dei centri di prima accoglienza

È corsa contro il tempo per salvare i 56 lavoratori dei centri di prima accoglienza per richiedenti asilo di Potenza, Pignola e San Nicola di Melfi. Alla mezzanotte di oggi, infatti, le tre strutture saranno smantellate, con il trasferimento coatto dei circa 170 ospiti in altri centri, e scatterà il licenziamento degli attuali operatori per effetto della decisione della Prefettura di Potenza di non inserire nel bando di gara la clausola sociale, scelta fortemente criticata dalla Cisl che ieri, dopo l’ennesimo nulla di fatto in Prefettura, ha lanciato un duro ultimatum e chiesto l’intervento di Regione e ministero degli Interni. Per la segretaria della Fisascat Cisl, Aurora Blanca, “a questo punto l’unica soluzione praticabile per evitare i licenziamenti è la proroga della gestione attuale per il tempo necessario ad individuare una soluzione alternativa che salvaguardi le professionalità attualmente impegnate nei tre centri di prima accoglienza”.

Tempa Rossa: ieri mattina sit-in di protesta

Una riunione a Potenza per discutere del problema rappresentato dalla "sostituzione" di lavoratori locali con altri, "prevalentemente polacchi", nel cantiere di "Tempa Rossa", a Corleto Perticara (Potenza), dove la Total sta costruendo un centro oli. I lavoratori ai quali non è stato rinnovato il contratto (circa 200, secondo la Cgil), hanno protestato, bloccando l'attività. Il segretario generale della Basilicata della Cgil, Angelo Summa, ha definito "inaccettabile quanto sta accadendo a Tempa Rossa".

Riciclaggio auto di lusso: 28 indagati

Personale del Nucleo di Polizia tributaria della guardia di finanza ha notificato, con la collaborazione della polizia giudiziaria della sezione di polizia stradale di Taranto, l'avviso di conclusione delle indagini nei confronti di 28 persone accusate di aver fatto parte di una associazione per delinquere finalizzata all'indebita distrazione ed all'illecita appropriazione di lussuose autovetture e di automezzi di rilevante valore commerciale, gestiti in regime di leasing, con ulteriore commissione di reati di falso documentale, finalizzati alla definitiva vendita dei beni a terzi acquirenti in buona fede. Tra gli indagati figurano un incaricato di pubblico servizio, che ha indebitamente attestato l'autenticità delle diverse operazioni di trasferimento di proprietà dei veicoli, alcuni pregiudicati e commercianti d'auto. L'operazione di polizia ha consentito di individuare il riciclaggio di 24 vetture, tutte di elevato valore commerciale, con marchi Porsche, Range Rover, BMW ed Audi.

Omicidio stradale a Bari: convalidati arresti

Viaggiavano a velocità sostenuta, non sarebbero stati sufficientemente prudenti nonostante i semafori non funzionassero e uno dei due non avrebbe dato la precedenza. Queste le ragioni per le quali la Procura di Bari, per la prima volta dall’entrata in vigore della nuova legge, ha chiesto la convalida dell’arresto per omicidio stradale nei confronti dei conducenti delle due auto che lunedì sera si sono scontrate a Bari causando la morte del 21enne Carmine Sibilano. Secondo il pm Angela Maria Morea, che coordina le indagini sull’incidente, l’arresto si è reso necessario a causa della gravità dei fatti. L’incidente è avvenuto in via Amendola, all’incrocio con via Omodeo, al quartiere San Pasquale.

mercoledì 29 giugno 2016

Clinica Luccioni, i sindacati: necessario tavolo di confronto

Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, in una nota congiunta, hanno "denunciato con forza il comportamento arrogante dell'Amministratore unico della Clinica Luccioni di Potenza che, ancora una volta, utilizza strumentalmente i lavoratori per regolare i conti con la Regione Basilicata e con l'Asp". Secondo i rappresentanti sindacali, "ancora una volta, infatti, ci troviamo di fronte all'avvio della procedura per il licenziamento collettivo di tutti i lavoratori in servizio a causa dei mancati accordi tra la Clinica e la Regione Basilicata rispetto alle questioni che riguardano tetti di spesa e posti letto. I sindacati hanno quindi chiesto alla Regione Basilicata "di intervenire con ogni urgenza a partire da un tavolo di confronto tra tutti i soggetti interessanti, tavolo a cui dovrà essere presente anche la Clinica Luccioni al fine di definire una volta per tutte questa situazione".

Ilva. Riva Fire: udienza il 21/09

E’ stata aggiornata con un nuovo rinvio questa volta al prossimo 21 settembre, l’udienza davanti al giudice del Tribunale fallimentare, che deve decidere sull’istanza di fallimento presentata dai pm Stefano Civardi e Mauro Clerici per la società Riva Fire, la holding che controllava il gruppo siderurgico Ilva prima che fosse posto in amministrazione straordinaria. A portare i due pm di Milano a chiedere il crac di Riva Fire è stata innanzitutto la dichiarazione di insolvenza di Ilva (nel gennaio 2015), asset senza il quale la Riva Fire, secondo i pm, è in sostanza rimasta una ‘scatola vuota’, oberata di debiti. Il patrimonio netto della holding, infatti, è sprofondato fino ad un valore negativo di quasi 429 milioni di euro, secondo quanto è emerso dal bilancio 2014 depositato dalla società. Nelle scorse settimane le parti hanno depositato una serie di memorie e documenti che sono ancora al vaglio del Tribunale. La prima udienza davanti al giudice fallimentare si era tenuta lo scorso marzo.

Ferrosud: chiarezza su futuro stabilimento

"Fare chiarezza in maniera definitiva sul piano industriale di Ferrosud e stabilire chi sono gli imprenditori che devono far ripartire la fabbrica materana." Sono queste le richieste del segretario generale della Fim Cisl, Gerardo Evangelista, che ha espresso preoccupazione "sulla perdurante incertezza che avvolge la Ferrosud. I segnali che arrivano dal management non sono chiari e questo preoccupa i lavoratori e le loro famiglie che pretendono chiarezza sul proprio futuro. L’organico sta diminuendo a poco a poco, resterebbero circa 100 unità, troppo poche per la capacità produttiva dello stabilimento”.

Truffa on line: incassa i soldi e sparisce

I Carabinieri di Ferrandina (Mt), al termine di attività d’indagine, riescono a risalire e denunciare una donna di 22 anni di Matera che aveva pubblicato su un noto sito di commercio on line, la vendita di tre tute ginniche di un’affermata griffe del settore. Una di queste tute, acquistata da un uomo di Ferrandina nel mese di marzo, non è mai stata recapitata all’acquirente che, dopo aver versato la somma pattuita (85 euro, ha perso ogni contatto con la venditrice che, nel frattempo aveva fatto anche sparire l’offerta dal sito. I carabinieri però, attraverso indagini informatiche, sono riusciti a risalire alla donna che dovrà rispondere del reato di truffa.

Esplosione in sala giochi, trent'anni a 25enne

Il gup del Tribunale di Bari ha condannato alla pena di 30 anni di reclusione il 25enne Savino Berardi, accusato di aver posizionato l'ordigno che causò la morte del calciatore 27enne Domenico Martimucci, dopo quasi cinque mesi di coma per le ferite causate dall'esplosione del 5 marzo 2015 in una sala giochi di Altamura. La sentenza è stata emessa al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato. Berardi era imputato per strage aggravata dal metodo mafioso, omicidio volontario, sette tentati omicidi, porto e detenzione di esplosivi. L'accusa ha ipotizzato che il movente fosse la ritorsione di esponenti del clan mafioso locale D'Ambrosio per la gestione delle slot machine nei locali della Murgia barese.

Scanzano Jonico. Tre uomini travolti da una moto: un morto

Incidente a Scanzano Jonico nella tarda serata di ieri. Un uomo ha perso la vita lungo la strada che porta al Lido Torre. La vittima si trovava con altri due suoi colleghi di lavoro, tutti e tre di origine calabrese, quando per cause ancora in corso di accertamento un uomo a bordo di uno scooter li avrebbe travolti. I due colleghi dell'uomo e il motociclista sono rimasti feriti. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri, polizia e 118 che ha provveduto al trasferimento dei feriti all’ospedale di Policoro.

martedì 28 giugno 2016

Assegno di cura: presto riapertura termini

E’ stato firmato l’accordo tra i sindacati dei pensionati Spi Cgil, UilP e Fnp Cisl, Anci e Regione Basilicata per la riapertura degli avvisi pubblici dei Comuni lucani per il programma “Assegno di cura” per i non autosufficienti. L’accordo prevede per tutti i Comuni della Basilicata la riapertura, per il tramite dei Comuni capofila degli Ambiti sociali di zona, dei termini degli avvisi pubblici in essere, confermando i contenuti degli stessi. "Le domande – come ha riferito a Carinanews  Vincenzo Tortorelli della UilP- potranno essere presentate già nel prossimo mese di luglio."

A Matera le sculture di Pietro Guida

E' stata presentata a Matera nei rioni Sassi, all'interno degli ambienti ipogei delle chiese rupestri di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù, la 29/a mostra antologica di scultura "Racconto di un popolo di statue" (ne sono proposte al pubblico 41) - dedicata all'artista campano, ma pugliese di adozione, Pietro Guida. L'esposizione (aperta al pubblico dal 29 giugno al 6 novembre), è organizzata dal circolo culturale "La Scaletta". Le opere in mostra sono in cemento e gesso, per gran parte policrome e di diverse dimensioni, realizzate tra il 1947 e il 2016. L'opera più recente, ispirata al mito di Pigmalione, viene esposta per la prima volta nella rassegna materana. 

Safety car: oltre 10 mila i controlli a Potenza

Sono stati 10.722 gli autoveicoli controllati in provincia di Potenza nell'ambito dell'operazione "Safety car", organizzata dalla Direzione centrale anticrimine della Polizia contro i furti e le rapine di auto, moto e autocarri. I controlli sono avvenuti con il sistema "Mercurio": si tratta di apparecchi montati sulle auto della Polizia che mettono a confronto le targhe dei veicoli con la banca dati delle auto rubate.

Incidente su Fondovalle dell’Agri: un morto

Domenica notte un 37enne di Potenza a bordo di una Citroen è morto sul colpo finendo in una scarpata oltre le barriere di protezione sulla Fondovalle dell’Agri. Nell’altro mezzo coinvolto, una Audi, un giovane originario di Polla ma residente a Sala Consilina, nel salernitano, insieme alla sua fidanzata. Da quanto si apprende, il conducente è rimasto ferito e ricoverato in ospedale. Sembrerebbe indagato per omicidio stradale. Sul posto sono intervenuti militari dei Carabinieri e personale dei Vigili del Fuoco con il traffico bloccato per diverso tempo.

Danneggiamento aggravato: una denuncia a Marconia

Domenica sera a Marconia, la polizia di Pisticci, è intervenuta per un caso di danneggiamento aggravato avvenuto in pieno centro da parte di un uomo che con una spranga di ferro ha distrutto il parabrezza di un’auto per futili motivi. Intorno alle 21, mentre un ragazzo stava percorrendo regolarmente la strada per tornare a casa, un’auto lo ha sorpassato in maniera azzardata; rimasto in panne, è stato soccorso da un amico che, sentita la descrizione del mezzo, ne ha riconosciuo il proprietario: un vicino di casa dove sono andati per la pratica assicurativa. Al loro arrivo l’uomo con una spranga di ferro si è avventato contro i ragazzi e poi contro l’auto. Immediata la segnalazione al 113 da parte dei due e quando gli agenti sono giunti sul posto l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità, giustificando il suo comportamento con la paura di essere a sua volta aggredito

lunedì 27 giugno 2016

Incidente sulla SS 407: un morto

Incidente stradale questa mattina sulla 407 Basentana all’altezza dello scalo per Ferrandina Scalo. Un auto per cause in corso di accertamento è uscita di strada. La conducente, una donna di 49 anni residente ad Angri che stava recandosi al lavoro in un’azienda di Castellaneta, ha perso la vita. Sul posto immediato l’intervento del 118, della polizia stradale di Matera e del personale Anas che ha provveduto al ripristino della viabilità. Sull'esatta dinamica dell'incidente sono in corso indagini della polizia stradale.

Sequestrate reti illegali tra Calabria e Basilicata

Reti derivanti illegali della lunghezza di oltre dieci chilometri sono state sequestrate dagli uomini della Capitaneria di porto di Vibo Valentia in due distinte attività sulla costa tirrenica tra la Calabria e la Basilicata. I sequestri sono stati fatti nell'ambito di un'operazione contro la pesca abusiva. Una prima rete illegale di 6 mila metri è stata individuata in un'azione congiunta svolta con l'Ufficio circondariale marittimo di Maratea nelle acque antistanti la località costiera lucana. Il pescato trovato è stato donato in beneficenza. L'attività di controllo svolta dalle motovedette ha consentito, successivamente, l'individuazione e il sequestro di un'altra rete derivante vietata della lunghezza di circa 7 mila metri.

Tortorelli: la Festa della Bruna un'occasione per Matera

La festa del 2 luglio in onore della Protettrice di Matera, Maria Santissima della Bruna, che quest'anno coincide con il fine settimana e quindi con una maggiore presenza di visitatori, rappresenta una ulteriore opportunità per promuovere l'offerta turistica e culturale della Città dei Sassi". Lo dice il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli, facendo riferimento anche all'ulteriore promozione che gli esercenti stanno effettuando con l'allestimento di vetrine incentrate sul tema del 2 luglio. "La Festa - ha proseguito Tortorelli - si conferma come uno degli appuntamenti più attesi del calendario di eventi organizzati dalla città e che contribuisce ad alimentare presenze e a consolidare l'offerta turistica. E' un impegno che richiede sforzi organizzativi maggiori sul piano dell'accoglienza e che costituisce per la città un ulteriore banco di prova in vista dell'appuntamento per il 2019."

Detenzione e spaccio: due denunce a Genzano di Lucania (Pz)

Con le accuse di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, a Genzano di Lucania (Pz), due fratelli sono stati denunciati dai Carabinieri. All'interno della loro abitazione, i militari dell'Arma hanno scoperto 25 grammi di marijuana e un box termico con lampada alogena utilizzato per la coltivazione dello stupefacente. Durante altri controlli effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Venosa (Pz), a Banzi (Pz) un uomo di 33 anni è stato denunciato perché trovato in possesso di un coltello di genere vietato.

Taranto. Distrutti 45 ettari di macchia mediterranea

Un incendio boschivo di vaste proporzioni ha distrutto sabato sera a tarda ora 45 ettari di macchia mediterranea nell'area del quartiere Paolo VI di Taranto, in direzione dell'ippodromo. Il rogo è stato spento dopo diverse ore grazie all'intervento di diverse squadre di vigili del fuoco con la collaborazione degli uomini del comando provinciale di Taranto del Corpo Forestale dello Stato, di due pattuglie dei carabinieri, tre pattuglie dei vigili urbani, volontari della Protezione civile di San Giorgio e dell'Arif. Si è reso indispensabile anche l'intervento di un canadair, che ha effettuato cinque lanci per spegnere l'incendio nei pressi del centro commerciale Ipercoop. Le opere di spegnimento hanno richiesto il blocco delle arterie stradali attigue. L'incendio, secondo la Forestale, sarebbe di natura dolosa, in quanto è stato rinvenuto l'innesco. Sono in corso le indagini per individuare i responsabili.

sabato 25 giugno 2016

"Rifiuti free": crescono i Comuni Ricicloni

In Italia aumentano i comuni Rifiuti free, Quest’anno il Premio Comuni Ricicloni 2016 di Legambiente riserva una inaspettata sorpresa, che lascia ben sperare per un’Italia finalmente libera dai rifiuti. Crescono nella Penisola i comuni Rifiuti free, quelli che oltre ad essere ricicloni, hanno deciso di puntare sulla riduzione del residuo non riciclabile da avviare a smaltimento. Sono ben 525, contro i 356 dello scorso anno, le realtà che producono meno di 75 chilogrammi annui per abitante di rifiuto secco indifferenziato, (pari al 7% del totale nazionale), per una popolazione che sfiora i 3 milioni di cittadini. Tra questi i due Comuni lucani di Vietri di Potenza (vincitore assoluto come Comune Riciclone per la categoria Comuni al di sotto dei 10.000 abitanti) e Abriola.

"Estate in città": presentati gli eventi a Potenza



Sono complessivamente una cinquantina gli eventi in programma a Potenza, fino a settembre, per il cartellone di "Estate in città 2016", organizzato dal Comune in collaborazione con le associazioni locali e con alcuni esercizi commerciali del capoluogo lucano: le iniziative sono state presentate dall'assessore comunale alla cultura, Roberto Falotico. Gli eventi, sono cominciati lo scorso 18 giugno, e proseguiranno fino al 25 settembre: luglio è il mese con il maggior numero di appuntamenti, 20 in totale, con una decina date ad agosto e quattro a settembre. Non è solo il centro storico della città a offrire il "palcoscenico" a concerti, mostre, spettacoli e installazioni, ma da quest'anno molti appuntamenti si svolgeranno anche in altre zone di Potenza.

Bonus carburante: interrogazione di Latronico (Cor)

In una interrogazione rivolta al Ministero dello Sviluppo economico ed al Ministero dell'Economia", l'on. Cosimo Latronico (Cor) ha "sollecitato l'accredito entro l'estate dell'ultimo bonus carburante atteso da 338 mila patentati lucani". Secondo il parlamentare lucano, "da tempo il Ministero competente avrebbe dovuto caricare la card carburante e non l'ha fatto. Sarebbe un aiuto importante in un momento di crisi per tante figlie utilizzando risorse che restano bloccate in tesoreria e che invece potrebbero entrare nella disponibilità di più di 300 mila lucani."

Assegno di cura, firmato accordo in Basilicata

E’ stato firmato l’accordo tra i sindacati dei pensionati Spi Cgil, UilP e Fnp Cisl, Anci e Regione Basilicata sulla riapertura degli avvisi pubblici dei Comuni lucani per il programma “Assegno di cura” per i non autosufficienti. L’accordo prevede per tutti i Comuni della Basilicata la riapertura, per il tramite dei Comuni capofila degli Ambiti sociali di zona, dei termini degli avvisi pubblici in essere, confermando i contenuti degli stessi. La riapertura dei termini dovrà avvenire entro e non oltre 10 giorni dalla notifica del provvedimento della Regione Basilicata e le procedure, che dovranno essere coordinate dai Comuni Capofila di ciascun Ambito Sociale di Zona, subiranno delle variazioni per velocizzare i tempi per l’accertamento del diritto all’assegno di cura. La presentazione dell’istanza dovrà avvenire entro 30 giorni dalla pubblicazione della riapertura dei termini sui rispettivi albi comunali. Per i sindacati “è un accordo importante che sblocca le graduatorie e permette di allargare la fascia degli aventi diritto introducendo nuovi beneficiari che presumibilmente potranno fare domanda già nei primi 15 giorni di luglio secondo la tempistica indicata”.

Gdf: primi bilanci per il 2016 in Puglia

Bilancio dei primi 5 mesi anche per la Puglia. Sono aumentati i reati di corruzione, con un incremento del 30 per cento rispetto al 2015. In materia di appalti da gennaio a maggio la guardia di finanza ha denunciato 91 persone rispetto alle 85 di tutto il 2015 con un valore complessivo di presunte procedure irregolari pari a 136 milioni di euro (rispetto ai 31 milioni del 2015). In materia di evasione e frodi fiscali sono stati denunciati 332 persone e individuate altre 251 che avrebbero omesso di presentare le dichiarazioni annuali, nonché 235 datori di lavoro che hanno impiegato 574 lavoratori in nero e 311 irregolari, con un aumento del 20 per cento rispetto al 2015. Gli agenti hanno inoltre calcolato in 86 milioni di euro l'ammontare delle risorse pubbliche risultate indebitamente richieste o percepite da 464 persone indagate.

Gdf: celebrato il 242° anniversario della fondazione del Corpo

"Nei primi cinque mesi del 2016, in Basilicata, la Guardia di Finanza ha ricevuto 206 deleghe d'indagine dell'autorità giudiziaria, di cui 193 concluse: 44 (21,36%) riguardano i reati tributari." Sono dati resi noti dal comandante regionale, il generale di brigata Salvatore De Benedetto, nel corso delle celebrazioni del 242/o anniversario della fondazione del Corpo. "Si è registrata una forte incidenza per quelle connesse all'emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti (in totale 19)"- ha continuato - 44 per la spesa pubblica (di cui 28 per reati contro la Pubblica amministrazione e sugli appalti e 16 su finanziamenti nazionali e dell'Unione Europea), e un centinaio le deleghe per delitti contro il patrimonio, reati fallimentari e societari, e altre tipologie di reati comuni".

venerdì 24 giugno 2016

Servizio civile all'Unitalsi: le domande entro il 30/06

Scadono il 30 giugno le domande per partecipare al nuovo bando per volontari di Servizio Civile Nazionale dell’Unitalsi, riservato a ragazzi di età compresa fra i 18 e i 28 anni compiuti, per progetti di Servizio Civile Nazionale in Italia e all’Estero. Il progetto intitolato “Matera, capitale della cultura 2019 anche per i disabili”- è scritto sul sito dell’Associazione - non è cambiare la condizione oggettiva delle persone disabili con cui entriamo in contatto, ma la loro posizione nella società riducendo la solitudine laddove esiste. Intendiamo incoraggiare, entro il 2019, un apporto di proposte, suggerimenti e richieste di collaborazione sia a livello locale che internazionale”.
Il bando si può scaricare dal sito www.unitalsi.info

Morì dopo incidente sul lavoro: aperta inchiesta

La Procura di Bari ha aperto un'indagine per omicidio colposo con riferimento alla morte di un 54enne di Modugno, deceduto alcune settimane dopo un incidente sul lavoro. L'uomo, dipendente dell'azienda 'Chimica D'Agostino', si è ustionato durante il turno di lavoro con un acido che stava maneggiando. Medicato e curato presso il Policlinico di Bari, è poi stato dimesso dopo alcuni giorni. Alcune settimane più tardi ha avvertito un malore ed è morto. E' stata disposta l'autopsia. 

Truffa: denunciato 26enne di Melfi

La polizia di Melfi (Pz) ha denunciato per truffa un giovane melfitano di 26 anni. Vittima del raggiro un cittadino ferrarese, il quale l’estate scorsa aveva acquistato un dispositivo elettronico su un noto sito di vendite online. Effettuato il pagamento versando i soldi su carta ricaricabile, non aveva mai ricevuto il bene acquistato; nel frattempo il venditore si è reso irreperibile. Dopo la denuncia dell'uomo la polizia è riuscito ad individuare l’autore della truffa, il ventiseienne appunto, già noto per numerosi episodi analoghi.

Rubano cavi di rame: arrestate tre persone

Presi in flagranza per furto di rame tre uomini di nazionalità romena, 2 dei quali residenti in provincia, sono stati arrestati dai carabinieri di Aliano e poi rimessi in libertà. Gli agenti impegnati in un’operazione di contrasto al fenomeno dei furti di oro rosso, hanno bloccato, lungo la strada provinciale che collega Aliano a ad Alianello un auto a bordo della quale c’erano tre romeni. Sul mezzo sono stati trovati 1500 metri di rame già sguainato appena prelevato dall’impianto di illuminazione di Missanello. Il rame dal valore di 1500 euro è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

giovedì 23 giugno 2016

Basilicata in camper: alla scoperta del territorio

Una regione in camper con 23 aree realizzate in altrettanti comuni con risorse del Psr Basilicata 2007-2013 grazie ad un progetto di valorizzazione del territorio. Le aree, che verranno inaugurate e presentate sabato 25 giugno a Rapone e domenica 26 nella sede del Parco di Gallipoli Cognato, sono attrezzate per diventare il primo approdo a luoghi da esplorare per conoscerne tradizioni, cultura, tipicità eno-gastronomiche insieme al grande valore aggiunto che è il contatto diretto con la gente lucana, vero cuore caratterizzante della nostra ospitalità. Le due giornate interamente dedicate alla Basilicata in camper, in cui sono attesi diversi gruppi di camperesti da tutta Italia ed europei, grazie alla diffusione delle iniziative nel numero di maggio della rivista specializzata di settore “Plein Air”, si svolgeranno sabato 25 giugno a Rapone e domenica 26 giugno presso la sede del Parco di Gallipoli Cognato.

Pignola. Stasera "PercorsidiVersi" con Vinicio Capossela

Quarta edizione per il festival "Percorsi DiVersi", manifestazione musicale dedicata alla memoria del performer e poeta pignolese Francesco Albano. Quest'anno l’evento si terrà questa sera ed avrà come protagonista assoluto Vinicio Capossela, che ha scelto Pignola per la “data zero” del tour "Polvere”. Una data scelta perché essendo la Notte di San Giovanni, in sé storie e leggende che risalgono a tempi remoti. Anche quest'anno sarà disponibile il servizio navette da Potenza, Tito, Satriano alla Cava Ricci.
 info su: www.lacompagniadellavarroccia.com

A Venosa (Pz) auto investe podisti: due gravi

A Venosa (Pz) un'automobile - per cause in fase di accertamento da parte dei carabinieri - ha investito otto podisti, uno dei quali è rimasto ferito gravemente ed è stato trasportato con un'eliambulanza del 118 "Basilicata soccorso" all'ospedale San Carlo di Potenza. L'investimento è avvenuto sulla strada provinciale 109: subito dopo l'impatto con i podisti, il conducente dell'auto si è fermato per prestare i primi soccorsi. Sul posto sono arrivate diverse ambulanze del 118: secondo quanto si è appreso, anche altre due persone sono state trasportate al San Carlo di Potenza, mentre i feriti meno gravi sono stati trasferiti all'ospedale San Giovanni di Dio di Melfi (Pz).

Incidente stamane su SS 407 Basentana

Rallentamenti alla viabilità sulla SS 407 Basentana, direzione Potenza, all’altezza di Varco d’Izzo a causa di un incidente stradale avvenuto questa mattina intorno alle 7.30 circa. Sul luogo dell'incidente carabinieri, vigili del fuoco e personale Anas che ha provveduto all’immediato ripristino della viabilità. Nell’impatto sono rimaste coinvolte diverse auto. Si è reso necessario anche l’intervento del 118 per trasportare al San Carlo di Potenza l'unico ferito, un uomo di 54 anni di San Chirico Nuovo (Pz), le cui condizioni non sono gravi. Sono in corso rilievi da parte delle forze dell’ordine.

mercoledì 22 giugno 2016

Scossa nel Vulture-Melfese: nessun danno

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 è stata registrata alle ore 00.51 nel Vulture-Melfese, in provincia di Potenza. Non sono stati segnalati danni a cose e persone. Sul sito dell'Istituti Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è inoltre evidenziato che l'epicentro è stato localizzato a una profondità di nove chilometri tra i comuni di Rionero in Vulture, Atella, Barile, Ripacandida, Ginestra, Rapolla e Melfi.

Violenza di gruppo: due condanne nel capoluogo

I giudici del tribunale di Potenza hanno confermato l’accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazzina minorenne affetta da disturbi psichici a carico di due ragazzi di Potenza e Pignola che sono stati condannati rispettivamente a cinque e a quattro anni e sei mesi di reclusione. Un terzo componente del gruppo, giudicato con rito abbreviato, era già stato condannato a sei anni. I fatti risalgono a gennaio del 2014. I tre convinsero la vittima, una sedicenne con disturbi del linguaggio e un lieve ritardo mentale, a seguirli in un edificio abbandonato dove avvenne la violenza.

Esami di maturità, oggi la prima prova

Mezzo milione di studenti é sui banchi di scuola per affrontare la prima prova scritta, quella di Italiano uguale per tutti gli indirizzi, dell'esame di Maturità 2016. Come negli anni scorsi, l'invio delle tracce delle prove scritte avviene attraverso il plico telematico: 'buste' criptate recapitate per via informatica alle scuole. Per i ragazzi il solito ventaglio di scelte: analisi del testo, redazione di un articolo di giornale/saggio breve, tema di argomento storico, tema di ordine generale. Sei le ore a disposizione per lo svolgimento.
5.804 gli studenti lucani divisi in 155 commissioni; un centinaio in provincia di Potenza, le restanti in provincia di Matera. Prima prova: italiano per tutti. Domani sarà differenziata per corsi di studio:. Intanto è proprio di ieri la notizia della denuncia per accesso abusivo al sistema informatico di pubblico interesse di quattro giovani hacker, residenti nelle provincie di Venezia, Torino, Firenze e Matera. I 4 hanno tentato di entrare nel sistema informatico del Ministero della Pubblica Istruzione per “rubare” le tracce.

martedì 21 giugno 2016

Anppe: premiato appuntato prossimo ai 101 anni

Grande festa, sabato mattina a Bosco Marengo, in provincia di Alessandria, nell’edificio che per anni ha ospitato l’ex carcere minorile. L'Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria Anppe ha infatti premiato Giovanni Mancuso, lucano di Ferrandina in provincia di Matera, Appuntato di Polizia Penitenziaria che giovedì 23 giugno compirà 101 anni ed è tra i più anziani iscritti dell’Associazione dei Baschi Azzurri Anppe. L’Associazione, presente e molto attiva anche in Basilicata, è l’unica Organizzazione, a livello nazionale, rappresentativa del personale del disciolto Corpo degli Agenti di Custodia e del Corpo di polizia penitenziaria in congedo.

“Io equivalgo”: uso consapevole dei farmaci

Lo Spi Cgil è partner nella campagna di Cittadinanzattiva “io equivalgo” partita nei giorni scorsi e che si concluderà a dicembre. La campagna è finalizzata ad informare i cittadini a conoscere i farmaci che si usano, ad essere consapevoli e a scegliere insieme al medico e al farmacista in piena sicurezza, la soluzione migliore per curarsi. La campagna ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Salute e del patrocinio dell’Agenzia Italiana del Farmaco e conta sulla collaborazione di numerose associazioni.Per informare i cittadini sono state prodotte locandine, opuscoli, che prossimamente saranno a disposizione nelle sedi dell’associazione ed un’applicazione per smartphone (App ioequivalgo), uno strumento utile e di facile consultazione, per avere informazioni aggiornate sul costo dei farmaci in commercio di marca o equivalenti, sui farmaci erogati gratuitamente dal sistema sanitario nazionale (Fascia A) e su quelli interamente pagati dai cittadini (Fascia C) e quindi valutare se esiste un’opportunità di risparmio a parità di efficacia terapeutica e su consiglio del medico e del farmacista

Stalking a Matera: provvedimento del tribunale per 76enne

Un uomo di 76 anni, che non ha mai accettato la separazione dalla moglie - avvenuta circa undici anni - ha ricevuto a Matera un divieto di avvicinarsi alla donna a meno di 500 metri e di comunicare con lei "con qualsiasi mezzo". 
Il provvedimento del gip presso il Tribunale gli è stato notificato dalla Polizia. L'uomo ingiuriava e minacciava la donna molto spesso, considerato che entrambi abitano - in appartamenti diversi - nello stesso condominio.

Liuzzi (M5S) su ultima tornata elettorale

"Le ultime elezioni segnano una svolta epocale." Lo dichiara Mirella Liuzzi, portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera. "E’ il cambio di passo del Movimento 5 Stelle, riconosciuto dai cittadini come una forza di governo affidabile e capace di esprimere candidati validi e competenti - continua la Liuzzi - Il M5S ha conquistato 19 Comuni d’Italia in cui era al ballottaggio, tra questi Torino, Roma e il primo Comune della Basilicata nonché il terzo per popolazione, Pisticci. Viviana Verri, il gruppo di attivisti e tutti i cittadini che hanno creduto nel progetto del M5S hanno vinto e proposto un’alternativa valida che i pisticcesi hanno premiato”.

Potenza. Fit-Cisl, Uilt-Uil e Ugl trasporti su tpl

I lavoratori del settore del trasporto, a Potenza, "sono stati costretti nel corso del 2015 a lavorare a settimane alterne a causa del 'nuovo piano trasporti' e della chiusura dell'impianto di scale mobili 'Santa Lucia', con continui ritardi sulle retribuzioni: basti pensare che le mensilità di novembre, dicembre e la tredicesima mensilità del 2015 sono state erogate solo a maggio 2016". Lo hanno reso noto le segreterie regionali di Fit-Cisl, Uilt-Uil e Ugl trasporti, lanciando poi "un appello al Prefetto di Potenza, Marilisa Magno, al presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, al presidente del Consiglio Regionale, Franco Mollica, e all'assessore regionale ai trasporti, Aldo Berlinguer, sulla gravissima situazione nella gestione del trasporto pubblico urbano di Potenza".

Rissa in centro di accoglienza a Campomaggiore (Pz)

 
Tre giovani originari della Costa d'Avorio sono rimasti feriti - uno in modo più grave - in una rissa avvenuta nel centro di accoglienza che li ospitava, a Campomaggiore (Potenza). 
I tre, fra 16 e 18 anni, si sono feriti con un coltello e con una forbice: sono stati trasportati all'ospedale di Potenza, due in codice verde per ferite lievi e uno in codice giallo.

lunedì 20 giugno 2016

Si ribalta bus con venti migranti a bordo

Ventidue extracomunitari, tra cui cinque minori ed alcune donne , sono rimasti feriti in seguito ad un incidente avvenuto ieri mattina all’alba e che ha coinvolto un pulman che, da Irsina, li stava trasportando a Genova. L’incidente è avvenuto nei pressi di Tolve, sulla strada che collega a Genzano. Probabilmente un colpo di sonno di uno dei due autisti o un guasto meccanico la causa dell’incidente: il pulman è uscito fuori strada, finendo in una scarpata. I feriti, tra cui uno grave, sono stati trasportati da personale del 118 nell’ospedale San Carlo di Potenza. I due autisti sono risultati negativi all'alcol test: dai primi accertamenti risulta che si fossero appena alternati alla guida. 
Immediata anche l'attivazione della macchina della solidarietà: vestiti latte pannolini poi la decisione: i venti rimarranno a Potenza. 


Matera. Appicca il fuoco nelle sua cella

Il pronto intervento di due agenti di Polizia Penitenziaria ha evitato una tragedia nel carcere di Matera dove, domenica notte un detenuto, in preda a sconforto, ha appiccato il fuoco nella propria cella. Attivate le procedure di sicurezza, gli agenti, nonostante il fumo avesse invaso i locali, hanno portato in salvo il detenuto che aveva appiccato il fuoco e gli altri che si trovavano nelle altre celle. I due Agenti, dopo l’intervento sono stati immediatamente condotti in Ospedale dove è stato riscontrato loro una intossicazione per inalazione di fumi con una prognosi di tre giorni. Nel darne notizia i segretari regionale e provinciale di Matera el Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria), Saverio Brienza e Carlo Abbatangelo, i quali hanno ricordato che il carcere di Matera ha il 60% in meno di Ispettori e l’80% di Sovrintendenti rispetto a quanto previsto dal vigente Decreto Ministeriale.

Ballottaggio: l'affluenza alle urne



Alla chiusura dei seggi a Melfi (Pz) e Pisticci (Mt) aveva votato oltre il 63 per cento degli aventi diritto. In particolare il 63,24% a Melfi, il 63,43% a Pisticci. Nella città federiciana, significativo che rispetto al primo turno abbia votato il 10% in meno. Una percentuale che certamente peserà sul risultato finale. Fra qualche ora ne sapremo di più.  Ma intanto ricordiamo chi sono i candidati a sindaco nei due centri della Basilicata, Melfi e Pisticci, dove si è tornato alle urne perchè con popolazione superiore ai quindicimila abitanti.

Ballottaggio: i nuovi sindaci

A Melfi confermato sindaco Livio Valvano del Centro Sinistra (57,10 %). Battendo al ballottaggio il sindaco uscente, a Pisticci (Matera), l'avvocato Viviana Verri (M5S) è il primo sindaco del M5S in Basilicata: ha ottenuto ieri il 63,27 per cento dei voti, contro il 36,73 del sindaco uscente, Vito Di Trani. Ballottaggio anche a brindisi angela Carluccio è il nuovo sindaco per 626 voti. La Carluccio sindaco per 626 voti. 
A Brindisi si è trattato di elezioni anticipate rispetto alla scadenza naturale del mandato dell’ex primo cittadino Pd, Mimmo Consales, arrestato e posto ai domiciliari il 6 febbraio scorso, insieme ad altre due persone, per corruzione. Consales è tornato in libertà agli inizi di maggio. In provincia a Fasano il neo sindaco è Francesco Zaccaria.

sabato 18 giugno 2016

Alla Basilicata il premio “Regione OpenGeoData 2016”

Il prestigioso riconoscimento sarà ufficializzato a Roma lunedì prossimo 20 giugno nell’ambito della Quarta Conferenza OpenGeoData Italia “Le comunità che danno valore ai dati geografici aperti”. Il Dipartimento Ambiente e Territorio, Infrastrutture, Opere Pubbliche e Trasporti in una nota esprime grande soddisfazione per il riconoscimento “Regione OpenGeoData 2016 che il Consiglio Direttivo dell’Associazione OpenGeoData Italia, ha stabilito di assegnare alla Regione Basilicata. “Per aver seguito un iter virtuoso che ha visto come tappa fondamentale nel 2015 e 2016 la pubblicazione con licenza open, sul portale dedicato dati.regione.basilicata.it, del DataBase GeoTopografico vettoriale di recentissima realizzazione”.  Il riconoscimento che sarà ufficializzato a Roma lunedì prossimo 20 giugno nell’ambito della Quarta Conferenza OpenGeoData Italia “Le comunità che danno valore ai dati geografici aperti”, gratifica per il lungo lavoro sinergico svolto di implementazione di strutture tecnologiche per l’acquisizione, registrazione, analisi e diffusione di informazioni geografiche, tra le quali, da ultimo, il Data Base Topografico, fulcro della Carta Tecnica Regionale realizzata a cura del Dipartimento Ambiente e Territorio, Infrastrutture, Opere Pubbliche e Trasporti.

Archivio blog