giovedì 31 agosto 2017

Universiadi: passaggio della bandiera da Taipei a Napoli

Danza e canto, Napoli protagonista a Taipei. L'arte della città partenopea, sede delle Universiadi 2019, è stata in vetrina nella cerimonia di chiusura delle Universiadi della capitale di Taiwan. Oltre 10 mila spettatori alla Taipei Arena, in cui c'è stato il passaggio di bandiere tra la capitale di Taiwan e Napoli. Dopo la sfilata dei Paesi che hanno partecipato alle Universiadi, sono saliti sul palco il presidente dell'Agenzia Regionale Universiadi, Raimondo Pasquino e il presidente del Cusi, Lorenzo Lentini. "Le Universiadi si confermano la grande missione dello sport, unire uomini e donne, oltre le differenze religiose e politiche - ha detto il professor Pasquino -, per le Universiadi di Napoli l'impegno per gli impianti è imponente, ma ce la faremo". Sempre sul palco, c'è stato il passaggio della bandiera da Taipei 2017 a Napoli 2019, sventolata da Pasquino e poi da Lentini.

TecnoIndustrie di Viggiano: incontro in Regione

Incontro a Potenza nella sede della Regione presso il Dipartimento delle Attività Produttive, per discutere della Vertenza relativa ai lavoratori della TecnoIndustrie di Viggiano. La UILM di Basilicata, pur registrando l’assenza di Total che sarà, cosi come richiesto dalle OO.SS. convocata nei prossimi giorni, ritiene positivo anche se non risolutivo l’impegno assunto da Eni di rivisitare le attività produttive del Cova al fine di ricollocare alcune unità di TecnoIndustrie. Per la UILM di Basilicata non è accettabile che lavoratori di alta professionalità possano essere espulsi dal mondo del lavoro a fronte di attività esistenti sia nel Centro Oli di Viggiano che presso il cantiere di TempaRossa. Ribadita inoltre ad Eni la necessità di un riscontro immediato circa gli impegni, ad oggi disattesi, relativi ai lavoratori presenti nella Banca Dati, alcuni dei quali hanno terminato gli Ammortizzatori Sociali, vedi ad esempio i lavoratori ex PLS.

Oncologia: intervento innovativo al San Carlo

Un "complesso e innovativo" intervento di cistectomia radicale robotica per un tumore infiltrante della vescica è stato eseguito nell'ospedale San Carlo di Potenza su una donna lucana di 56 anni: l'operazione, secondo quanto reso noto dall'ufficio stampa dell'azienda ospedaliera, "è stata eseguita da Roberto Falabella, per la prima volta in Basilicata e tra le prime in assoluto in Italia". L'intervento, in chirurgia robotica "ha permesso di garantire una completa radicalità oncologica con un approccio mininvasivo": la paziente, infatti, non ha avuto incisioni cutanee "perche tutto è stato eseguito con sei fori cutanei, pertanto si sono notevolmente ridotti i tempi di ripresa della paziente, dimessa in ottime condizioni cinque giorni dopo la procedura, invece dei venti della procedura tradizionale".

Fipronil. Uovo contaminato in Salento: sequestri

Un uovo di gallina é stato trovato positivo al Fipronil in Salento. Lo conferma l'Asl di Lecce. Il prelievo risale allo scorso 16 agosto. Si tratta di un campionamento effettuato dai servizi veterinari ASL di Lecce, lo scorso 16 agosto presso un centro di imballaggio annesso ad un allevamento di galline ovaiole nel territorio del Comune di Veglie. Il 26 agosto è arrivata la comunicazione dell'Istituto Zooprofilattico di Foggia relativa alla positività al Fipronil per superamento dei limiti previsti dal regolamento CE 1127/2014. Lo stesso giorno sono state poste sotto sequestro oltre 4000 uova all'interno del centro imballaggio ed è stato disposto il ritiro delle uova distribuite (attività in corso), il divieto di commercializzazione di ulteriori uova prodotte e il blocco degli animali. E' stato attivato il sistema di allerta comunitario, a partire dalle Aree Nord e Sud ASL Lecce e dalle Asl vicine, Brindisi e Taranto.

Incontro su “Reddito minimo d’inserimento”

Il programma del Reddito minimo d'inserimento, istituito in Basilicata con la legge del 2014, oggi parte definitivamente con il primo incontro, a Potenza, tra l'ente regionale, l'Agenzia regionale per il lavoro e le transizioni nella vita attiva (Lab) e i sindaci lucani, per illustrare le procedure e le modalità per le convenzioni e per le attività formative destinate alla platea di cittadini che vivono una condizione economica di disagio. "Oggi annunciamo sobriamente - ha detto il presidente della Regione, Marcello Pittella, a margine dell'incontro - le procedure di avvio del reddito minimo d'inserimento: la Regione aveva in animo da tempo di realizzare questo progetto, e in un anno abbiamo sviluppato una dose innumerevole di procedure e di iter complessi. Comunichiamo ai sindaci questo percorso e le modalità per attivarlo, e venerdì firmiamo l'avvio pratico del reddito minimo con una decina di Comuni e diamo di fatto una sveglia ulteriore agli altri enti".

Droga: operazione dei carabinieri a Sala Consilina

Carabinieri di Sala Consilina in azione: nell’ambito dei controlli contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, è stata arrestata una ventunenne del Vallo di Diano, già nota alle Forze dell’Ordine. I militari, insieme al Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno con il cane antidroga “Olli”, hanno individuato e sequestrato, a Sala Consilina, una piantagione realizzata in una capanna, con tanto di sistema di irrigazione e nascosta in un fondo agricolo, di proprietà dell’arrestata.Trovate, dunque, una decina di piante di cannabis indica, di cui alcune alte oltre due metri. Sono stati anche sequestrati circa quindici grammi di hashish e marijuana, diversi semi di canapa indiana, nonché attrezzatura di precisione e materiali per il confezionamento degli stupefacenti, che la ragazza nascondeva in casa. La giovane è finita ai domiciliari. 

Banca popolare di Bari: indagati vertici

Per i reati, contestati a vario titolo, di associazione per delinquere, truffa, ostacolo all'attività di Bankitalia e false dichiarazioni nel prospetto informativo depositato alla Consob, la Procura ha notificato la proroga delle indagini ai vertici della Banca Popolare di Bari (BpB). I fatti risalgono al periodo 2013-2016 quando la BpB acquistò la Cassa risparmio di Teramo. Sei gli indagati: il presidente Marco Jacobini, l'allora dg Vincenzo De Bustis, ex AD di Mps e Deutsche Bank, i due figli di Jacobini, Gianluca e Luigi (rispettivamente condirettore generale e vice), il responsabile della linea contabilità e bilancio della popolare Elia Circelli, il dirigente dell'ufficio rischi Antonio Zullo. A carico di Marco Jacobini e dei figli si ipotizza anche il maltrattamento e l'estorsione. De Bustis, invece, è accusato solo di maltrattamenti. La vicenda riguarda presunte irregolarità nascoste nei bilanci dell'istituto svelate ai pm da un funzionario.

mercoledì 30 agosto 2017

Bari: accertamenti della Procura su morte bimba per Seu

La Procura di Bari ha avviato accertamenti sulla morte della bambina di due anni di Corato, deceduta nei giorni scorsi nell'ospedale Giovanni XXIII di Bari dopo aver contratto l'infezione Seu. Dopo le verifiche affidate dalle autorità sanitarie regionali ad Arpa, Asl e istituto zooprofilattico, anche la magistratura barese ha delegato approfondimenti sul caso ai Carabinieri del Nas. Le indagini sono coordinate dal pm Grazia Errede, che ha già in corso l'inchiesta sulla Seu aperta dopo il decesso, nel giugno scorso, di una bambina di Altamura. In questa indagine si ipotizza il reato di omicidio colposo a carico di persone da identificare. Il Nas è stato ora incaricato di acquisire le cartelle cliniche e tutta la documentazione relativa al caso della bimba di Corato. Stando ai primi accertamenti già eseguiti nell'indagine amministrativa coordinata dalla Regione Puglia, la tossina che ha ucciso la piccola veniva probabilmente da acqua contaminata di un pozzo artesiano. 

“Reddito di inclusione”: intervento di Vaccaro (Uil)

L'introduzione del "Reddito di inclusione" a livello nazionale "non deve farci perdere di vista la necessità di accelerare l'attuazione del Reddito minimo di inserimento che da noi doveva essere da tanti mesi già avviato". Così, in una nota, il segretario lucano della Uil, Carmine Vaccaro. Si tratta, ha aggiunto Vaccaro, "sicuramente di un primo passo verso la costruzione di una misura capace di raggiungere tutti coloro che versano in condizioni di povertà assoluta e che, dunque, apprezziamo se rappresenta un punto di partenza" evidenziando poi che dovrà essere "il tavolo regionale lo strumento per mettere a punto una strategia univoca nazionale-regionale di contrasto alla povertà e al disagio sociale con l'obiettivo di rendere più omogeneo il sistema superando le attuali sperequazioni territoriali."

Incidente sulla SS92: grave 36enne

Brutta giornata per le strade del potentino. Ieri un altro incidente che ha visto coinvolto un centauro sulla SS92, poco più giù dell’incrocio per Pignola. Per motivi ancora da accertare il motociclista ha perso il controllo della sua moto finendo fuori strada. Tra le possibili cause dell’incidente, non si esclude l’eccessiva velocità. Apparse da subito gravissime le condizioni del 36enne. Non risulta coinvolto nessun altro mezzo. Sul posto il tempestivo intervento dei Carabinieri, dell’ambulanza del 118 e dell’elisoccorso che ha trasportato il centauro al San Carlo di Potenza. Abile il pilota dell’elisoccorso che è riuscito a decollare nello spazio ridotto in cui è avvenuto l’incidente, in quanto era circondato da cavi elettrici e segnali che davano intralcio.

Rubano piante: quattro arresti e due denunce

Scoperti a rubare circa 50 piante di alto fusto (pioppo ed eucalipto) nella Riserva naturale di Bosco Pantano, lungo il fiume Sinni, a Policoro (Mt), quattro persone sono state arrestate e poste ai domiciliari e altre due sono state denunciate dai Carabinieri Forestali. Le sei persone sono dipendenti di una ditta boschiva calabrese e secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori le piante tagliate sarebbero state destinate a biomassa per la produzione di energia elettrica. Una delle due persone denunciate è il rappresentante legale della ditta.

martedì 29 agosto 2017

Ospedale di Salerno: disagi in vista per pazienti

Disagi in vista per i pazienti dell’azienda ospedaliera-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Per due mesi, infatti, saranno sospesi i ricoveri in intramoenia in Chirurgia Generale. Il provvedimento, che entrerà in vigora lunedì 4 settembre, arriva dopo il monitoraggio di tutta l’attività che viene resa sia in regime istituzionale che in quello di attività libero professionale, dal quale è emersa una forte disparità a favore della seconda. Dal Ruggi, infatti, fanno sapere che a fronte di soli 3 giorni per ricoveri in intramoenia sono stati riscontrati tempi di attesa che vanno oltre gli obiettivi della Regione. Il provvedimento rientra in una più ampia stretta sulle liste di attesa messa in campo dal Ruggi d’Aragona, a seguito dell’inchiesta giudiziaria scoppiata sulla “mazzette” in Neurochirurgia.

Il presidente Emiliano su obbligo vaccinale

Sull'obbligo vaccinale previsto dalla legge 119 "non mi farò dividere la Puglia" in favorevoli e contrari "da chi a Roma, non avendo molto altro da fare, si diverte a scatenare guerre" che "poi dobbiamo affrontare noi, province dell'impero". Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, incontrando oggi una delegazione di cittadini ed esponenti di associazioni contrari all'obbligo vaccinale, ai quali ha offerto il sostegno della Regione nei ricorsi che questi faranno contro la legge consentendo così una valutazione della costituzionalità del provvedimento. Per Emiliano, "i ricorsi che i cittadini faranno davanti ai giudici e poi le eventuali ordinanze dei giudici alla Corte Costituzionale hanno buone prospettive di successo". "Perché - ha rilevato - la legge ha molti errori, molti 'vulnus' e punti di eccesso che potrebbero lasciare alla Corte Costituzionale la possibilità di modificare, in tutto o in parte, gli errori commessi dal Parlamento".

Potenza. Appalti servizi San Carlo: intervengono i sindacati

“Il temuto taglio ai livelli occupazionali e di reddito conseguenti all’appalto dei servizi dell’ospedale San Carlo di Potenza, già denunciati alla stazione appaltante, è ormai una realtà”. È quanto fanno sapere i segretari regionali Filcams Cgil Pasquale Paolino, UilTucs Rocco Della Luna e Fisascat Cisl Aurora Blanca. Si tratta di una riduzione delle ore lavorate - specialmente per gli addetti del servizio di pulizia e di ausiliariato - pari almeno al 30% delle ore assegnate. Una situazione inaccettabile per dei lavoratori il cui salario di appena 500 euro al mese, già oggi non consente di raggiungere livelli di vita dignitosi. I sindacalisti denunciano ancora una volta il sistema debole degli appalti in Basilicata e chiediamo al presidente regionale Pittella di farsi carico di tale situazione aprendo immediatamente, prima dell’incontro di domani martedì 29 agosto 2017 presso l’Ispettorato del lavoro, un tavolo di concertazione con le organizzazioni sindacali, per ricercare una soluzione utile alla salvaguardia dei livelli occupazionali e di reddito.

Minore al lavoro di notte: una denuncia

Il titolare di un locale pubblico è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri - durante controlli eseguiti a Lavello e a Banzi (Potenza) - per aver impiegato un lavoratore in nero minorenne in orario notturno. 
E' stata anche rilevata un multa di oltre settemila euro.

Prostituzione minorile: arresti a Bari

La polizia ha arrestato in flagranza di reato, nei pressi dello stadio San Nicola di Bari, 2 giovani senza fissa dimora, di 37 e 20 anni, con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione minorile. I due minorenni rom, entrambi di 15 anni, trovati in compagnia degli arrestati, sono stati affidati ad una comunità. In un furgoncino posizionato in un parcheggio sterrato nelle immediate vicinanze dello stadio, era stata allestita una vera e propria alcova con tappeti e cuscini. Intorno alla mezzanotte di ieri una pattuglia delle Volanti della Questura di Bari, durante consueti servizi di monitoraggio avviati alcuni mesi fa per arginare il fenomeno della prostituzione dei minori rom, si è insospettita per la presenza del furgoncino con al seguito quattro auto, probabilmente di clienti. All'arrivo degli agenti gli automobilisti sono fuggiti mentre gli altri quattro, i due minorenni e i due arrestati, uno di nazionalità italiana e l'altro montenegrino, sono stati bloccati.

lunedì 28 agosto 2017

Lavoratori a nero: sospesa attività di due macelli

Operazione dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Potenza e Matera nei giorni scorsi. sono stati effettuati controlli nel settore della filiera agro-alimentare, che ha dato importanti risultati nel contrasto al lavoro nero e irregolare. “In particolare” è detto nella nota “effettuando controlli presso due stabilimenti dediti alla ‘macellazione’, ubicati in comuni della provincia di Potenza, gli Ispettori affiancati dagli uomini del reparto speciale dell’Arma nucleo antisofisticazioni, hanno potuto rilevare la presenza di otto lavoratori completamente sconosciuti alla PA su un totale di otto addetti impiegati nelle due aziende. Le due distinte attività sono state immediatamente sospese e sono state elevate sanzioni per una somma complessiva di 32mila euro.

Ingerisce hashish: in prognosi al Santobono di Napoli bimbo di un anno e mezzo

Un bimbo di un anno e mezzo è stato ricoverato ieri nell'ospedale pediatrico Santobono di Napoli dopo avere ingerito un pezzetto di hashish trovato nell'abitazione di Torre del Greco (Na) dove vive con i genitori e uno zio, fratello del padre. Le sue condizioni sono già in via di miglioramento: secondo i medici è fuori pericolo, anche se la prognosi rimane riservata. 
La Polizia di Stato del locale commissariato ha denunciato per lesioni colpose lo zio del bimbo, pregiudicato per reati connessi alla droga come il padre del piccolo. Secondo quanto emerso dalle indagini, infatti, la sostanza stupefacente, risultata di proprietà dello zio, era stata lasciata incustodita. Il piccolo l'ha trovata e l'ha ingerita pensando che si trattasse di un dolcetto.

Mensa scolastica: aperte iscrizioni a Potenza

La Giunta comunale di Potenza ha fissato le linee guida del servizio di ristorazione scolastica per la sessione 2017/2018. Il Servizio avrà inizio il 2 ottobre 2017 e le istanze di iscrizione dovranno essere presentate alla Multiservice Sud dall’1 al 20 settembre 2017. Sarà possibile presentare la domanda in modalità telematica sul sito della Multiservice sud. E’ possibile scaricare dal sito del Comune di Potenza: /Aree tematiche/Educazione e Scuola/Mensa scolastica, la modulistica e le istruzioni per la compilazione della domanda online.

Cia: in Basilicata nessun caso di contaminazione

Il Ministero della salute in collaborazione con le autorità sanitarie regionali e il Comando Carabinieri per la tutela della salute hanno proseguito nei giorni scorsi un’intensa attività di monitoraggio su uova prodotti derivati e alimenti che li contengono. Diversi sono stati i casi di contaminazione in italia. La Cia Basilicata in una nota ha sottolineato che "allo stato attuale dei controlli dei Carabinieri del Nas in Basilicata non risultano in vendita uova che fanno parte delle 'partite' già sottoposte a sequestro in allevamenti di Ancona e Viterbo". Nel ribadire la piena collaborazione degli allevatori di galline da uova a carabinieri e autorità sanitarie la Confederazione degli agricoltori ha confermato che "le 330 aziende per 16 795 capi allevati in Basilicata sono una sicura garanzia. Ovviamente – ha aggiunto la Cia – non sappiamo da chi si forniscano alberghi villaggi turistici e ristoranti sui quali sembra si stiano concentrando i controlli."

Cigs e cigo: i dati della Uil Basilicata

"Al primo semestre 2017 sono state oltre un milione 714 mila le ore di cassa integrazione guadagni autorizzate in Basilicata": lo ha reso noto il segretario regionale della Uil, Carmine Vaccaro, citando "gli ultimi dati aggiornati del nostro sesto rapporto sulla cassa integrazione. "Le più numerose - ha aggiunto - sono risultate le ore di cigs per contratti di solidarietà (oltre 662 mila) seguite dalle ore di cigo (643 mila)".

Incendio all’Ageco Srl: si indaga

Un incendio si è sviluppato sabato notte nell’area industriale di Tito Scalo, nel potentino, devastando il capannone della Ageco Srl, azienda specializzata nella raccolta e trattamento rifiuti. Le fiamme si sarebbero sviluppate intorno alle 22. In poco tempo hanno avvolto la struttura, contenente principalmente carta e cartone, dalla quale si è alzato un denso fumo bianco visibile a lunga distanza. Nessuno dei 40 dipendenti era all’interno. Sul posto vigili del fuoco, volontari di Protezione Civile del gruppo Aquile Lucane, tecnici dell’Arpab che hanno escluso pericolo inquinamento, il vicesindaco Iummati ed i carabinieri di Tito, quest’ultimi impegnati nell’azione investigativa per risalire alle cause. Fondamentali saranno i filmati dell’impianti di videosorveglianza dell’azienda e del Consorzio Industriale, il quale si è subito attivato per mettere a disposizione un capannone in disuso. Alto il rischio d’interrompere la raccolta e trattamento dei rifiuti nell’hinterland potentino, compresa la città capoluogo, dove fino a settembre la Ageco svolge diversi servizi fondamentali.

Vaglio Basilicata (Pz): in fiamme area boschiva

Un vasto incendio è divampato ieri nel pomeriggio in località Serra di Vaglio Basilicata le fiamme hanno interessato la zona boschiva situata nel presso degli scavi archeologici di Vaglio. È andata distrutta un’ampia area verde, in fiamme ancora questa mattina. Sul posto l’intervento dei vigili del fuoco e della protezione Civile che nell’operazione di spegnimento si sono avvalsi dell’ausilio di un elicottero che ha effettuato diversi lanci d’acqua. Intera squadra antincendio in azione anche questa mattina per un incendio divampato anche ai margini sulla Potenza- Melfi.

sabato 26 agosto 2017

Doppio CarinaLive questa sera


Doppio appuntamento con CarinaLive questa sera a Scanzano Jonico (Mt) e in contrada Giuliano a Potenza. Serata dedicata alla sesta sagra della Patata in contrada Giuliano a Potenza. La serata, nel corso della quale si terrà il concerto di Dodi Battaglia, sarà trasmessa in diretta su Radio Carina e sarà ripreso dalle telecamere di CarinaTv. 
 A Scanzano Jonico in Piazza Gramsci invece appuntamento con la settima gara interregionale di Organetto- Trofeo Città di Scanzano. Ancora oggi fino a mezz’ora prima dell’inizio della gara sarà possibile scriversi per partecipare. La serata sarà ripresa dalle telecamente di CarinaTv.

A Palazzo San Gervasio una sagra per i prodotti tipici

Nasce anche a Palazzo San Gervasio una sagra dedicata ai prodotti tipici locali, in particolare al pomodoro, volta a valorizzare il “Made in Italy”. L’iniziativa, voluta dalla locale sezione di Coldiretti, sarà inaugurata domani, sabato 26 agosto alle 20 e 30, presso largo Orticelli. Obiettivo principale valorizzare i prodotti tipici che rappresentano la nostra distintività agroalimentare Un ruolo fondamentale, nella realizzazione della festa, è stato rivestito dall'associazione A.Mi.Ca. che ha voluto rivalorizzare una piazza, troppo spesso lasciata in disuso. "Quando i giovani agricoltori non restano soli e interagiscono tra di loro creano opportunità di sviluppo sia per le aziende agricole che per il territorio in cui esse operano – ha aggiunto Rocco Giannone, delegato di Coldiretti Giovani Impresa provincia di Potenza - la rivitalizzazione dei territori rurali può e deve passare attraverso il comparto agricolo ed i giovani rappresentano il futuro ed il punto di forza di questo settore".

71 migranti su veliero in Salento: due arresti

Un veliero di circa 12 metri, con 71 migranti a bordo, è stato intercettato e bloccato al largo di Castro Marina, in Salento, da unità aeronavali della Guardia di Finanza. I due scafisti, di nazionalità bielorussa, sono stati arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I finanzieri sono saliti sul natante perché insospettiti dal modo di navigare, esclusivamente a motore, e per il fatto che la linea di galleggiamento dello scafo era molto bassa. Il veliero, battente bandiera turca, è stato sequestrato e portato ad Otranto. I 71 migranti, tutti uomini presumibilmente pakistani e in buone condizioni di salute, sono stati assistiti e accompagnati presso il Centro di prima assistenza 'Don Tonino Bello' di Otranto

Sfruttamento del lavoro: operazione della polizia a Banzi (Pz)

Un uomo di 32 anni, di nazionalità sudanese, è stato arrestato dalla Polizia nelle campagne di Banzi (Pz), con l'accusa - mossa anche ad un imprenditore del posto, di 42 anni, denunciato in stato di libertà - di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Gli agenti hanno rintracciato 15 migranti, di varie etnie, che venivano reclutati dal sudanese nelle campagne di Palazzo San Gervasio (Pz) e trasferiti a lavorare a Banzi, per raccogliere pomodori.

venerdì 25 agosto 2017

Incidente stradale sulla A2: grave 40enne

Incidente stradale ieri pomeriggio poco dopo le 18, sull’A2 del Mediterraneo (Ex A3 Sa-Rc), in direzione nord nei pressi di Campagna. L’autista di un tir, in sosta su una piazzola di emergenza è stato investito da un auto in corsa nel mentre era sceso dal proprio mezzo. Gravissime le ferite riportate dall’uomo, 40enne originario del napoletano: sul posto Vigili del fuoco, Volontari del Vo.Pi di Pontecagnano e Polizia stradale che hanno provveduto ad estrarre l’uomo trascinato sotto il camion. A causa delle gravissime ferite riportate, per il camionista si è reso necessario il trasporto presso il “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno dove è ricoverato in prognosi riservata. Intanto proseguono le indagini della Polstrada per risalire al conducente dell’auto fuggito via ma le immagini delle telecamere finora non hanno fornito notizie utili agli investigatori. 

A Matera "Dreamland. Sogno di una notte nei Sassi di Matera"

Le suggestioni degli artisti di strada, che si esibiranno negli antichi rioni di tufo, tra suoni, luci e colori riaprendo le pagine della tradizione contadine, caratterizzeranno domani a Matera l'evento "Dreamland. Sogno di una notte nei Sassi di Matera". La manifestazione si svolgerà dalle ore 23 a notte inoltrata. Programma e obiettivi dell'evento sono stati illustrati oggi, in un incontro con i giornalista, dagli organizzatori, Paolo Irene e Francesco Cascino, dall'assessore alle attività produttive, Vincenzo Acito, e da Paolo Verri, direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Migranti. Mollica: evitare un’altra Boreano

La zona in contrada Mulino Matinelle - tra Venosa, Palazzo san Gervasio e Montemilone (Potenza) - "rischia di diventare un altro covo per migranti e lavoratori stagionali del Vulture". E' quanto ha scritto il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Franco Mollica, in una lettera inviata al prefetto di Potenza, al questore, al presidente della task force migranti e ai sindaci di Venosa e Palazzo San Gervasio. Mollica ha "manifestato tutta la sua preoccupazione e quella della comunità locale per il rischio che si riproponga la stessa situazione che si è verifica di recente a Boreano, a Venosa.

Seu: morta bimba di due anni a Bari

Una bimba di due anni di Corato (Bari) è morta nell'ospedale Giovanni XXIII di Bari per una infezione da Seu (Sindrome emolitico-uremica). È il secondo caso di infezione in pochi giorni in Puglia, dopo quello della piccola francese di 18 mesi in vacanza con la famiglia in Salento, ricoverata nello stesso ospedale, e il quinto caso dall'inizio dell'anno. Sull'origine dell'infezione è stata attivata la segnalazione all'Osservatorio epidemiologico regionale. Gli accertamenti dell'Osservatorio epidemiologico, tramite Asl e Arpa, si stanno indirizzando verso prodotti alimentari di diversa natura quali carni, frutta, verdura e prodotti lattiero caseari.

Coltivava canapa indiana: 40enne ai domiciliari

Un uomo di 40 anni, senza precedenti penali, è agli arresti domiciliari, a Sasso di Castalda (Pz), dopo che la Guardia di Finanza ha scoperto che coltivava canapa indiana e dopo il ritrovamento, in casa, di 80 grammi di marijuana. La piantagione è stata scoperta durante indagini avviate tempo fa dalle fiamme gialle, nella convinzione che ve ne fossero alcune - di piccole dimensioni - intorno al paese.

giovedì 24 agosto 2017

Maltratta ex compagna: ai domiciliari 43enne di Potenza

La Polizia ha posto agli arresti domiciliari, a Potenza, un uomo di 43 anni, accusato di reiterati episodi di maltrattamenti ai danni della compagna, che è in avanzato stato di gravidanza. 
Gli agenti hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Potenza su richiesta della Procura della Repubblica.
I fatti sono avvenuti a partire dal 2015.

Estorsioni: in 5 anni denunce aumentate

Negli ultimi 5 anni (2010-2015) le denunce per estorsione sono aumentate del 64,2%: in valori assoluti sono passate da 5.992 a 9.839. A indicarlo la Cgia di Mestre secondo la quale gli incrementi percentuali più importanti hanno interessato le regioni del Nordest: nel Trentino Alto Adige del +188% (in valore assoluti +94), in Emilia Romagna del +172,8% (+ 501 in termini assoluti) e in Friuli Venezia Giulia del +125,4% (+79 denunce). L'ultima regione nordestina, il Veneto, ha registrato un incremento del 79,5% pari ad un aumento in termini assoluti di 217 denunce. La regione con il più alto numero di denunce è la Lombardia che nel 2015 ne ha registrate 1.336. Al secondo posto la Campania con 1.277 e al terzo il Lazio con 916. Pur essendo molto contenuto (nel 2015 le segnalazioni sono state solo 375), non va nemmeno sottovalutato il fenomeno dell'usura. Con le sole denunce effettuate, dice la Cgia, non è possibile dimensionare il fenomeno dell'usura e le segnalazioni, purtroppo, sono molto poche.

Sicurezza e prevenzione: incontro a Taranto

Nella sede della Capitaneria di porto-Guardia Costiera di Taranto, convocata in via di urgenza dall'Autorità marittima, si è svolta una riunione del Comitato di sicurezza portuale del porto di Taranto, su input del Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto, allo scopo di valutare l'adozione di misure ulteriori di sicurezza in relazione ai recenti atti terroristici di Barcellona. Il Comitato, si legge in una nota, costituito oltre che dal Comandante del porto, dal responsabile della sicurezza dell'Autorità di sistema portuale di Taranto, da rappresentanti della locale Prefettura, dell'Agenzia delle Dogane, delle forze di polizia operanti in porto, dei vigili del fuoco, oltre che dai responsabili per la sicurezza di Ilva, Eni e Cementir, ha preliminarmente esaminato l'attuale assetto del sistema di sicurezza in atto nel porto di Taranto in rapporto alle singole misure di sicurezza già adottate dopo gli attacchi terroristici.

Reddito minimo d’inserimento: approvato progetto

La giunta regionale della Basilicata ha approvato un progetto formativo e uno schema di convenzione con l'agenzia regionale Lab (Lavoro e apprendimento Basilicata) che prevede un investimento complessivo di 1,1 milioni di euro (con fondi dal Po Fse 2014-2020). Lo ha reso noto l'assessore Roberto Cifarelli, che ha proposto il provvedimento, precisando che "i beneficiari del reddito minimo di inserimento svolgeranno, nei comuni che hanno aderito al programma, attività di pubblica utilità. Diventa quindi indispensabile innalzare le loro competenze".

Incidente sull'A3 Napoli-Salerno: muore motociclista

Sull’A3 Napoli-Salerno, all’altezza dello svincolo di Torre Annunziata Sud un’auto ha tranciato un motociclista contromano che ha perso la vita. A destare sconcerto anche la reazione di alcuni passanti che davanti alla tragedia hanno fatto selfie e dirette Facebook. Non si conosce ancora l’identità della vittima e la dinamica dell’impatto, ma sembra che il motociclista viaggiasse contromano sull’autostrada. Sul posto la polizia stradale ed i vigili del fuoco: l’auto contro la quale si è scontrato il motociclista è andata in fiamme. Il conducente del mezzo è riuscito a uscire dalle lamiere avvolte dal fuoco e a mettersi in salvo.

Detenzione e spaccio di droga: un arresto a Senise (Pz)

I carabinieri di Senise (Pz) in un servizio di prevenzione e repressione di reati in materia di stupefacenti, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno arrestato e posto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo, un 30enne di origine ghanese per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio. Fermato ad un posto di blocco, dopo una perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 70 grammi di hashish.

mercoledì 23 agosto 2017

A Matera una settimana di "Cinemadamare"

Una settimana nei rioni Sassi e nell'habitat rupestre di Matera, patrimonio dell'Umanità, per fotografare e girare film che faranno conoscere storie, luoghi, beni ambientali e artistici destinati a portare valore aggiunto alla capitale europea della cultura per il 2019. E' uno degli obiettivi dei 105 giovani film maker (15 dei quali lucani) del festival "Cinemadamare", che faranno formazione e produzione sul campo - come ha ricordato Franco Rina, direttore del festival, nel corso della conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, e l'attrice di Muro Lucano (Potenza) Marika Frassino.

Sindaco invita coppia italo-cubana

L'invito ad una settimana di vacanza ospiti del sindaco di Margherita di Savoia e l'annuncio della verifica che i titolari della casa-vacanza rifiutata ad una coppia italo-cubana, perché di colore, abbiano rispettato le norme che regolano il settore: sono gli impegni del primo cittadino, Paolo Marrano, nei confronti di Cristobal Rojas e sua moglie Josephine. Il sindaco li ha incontrati in Municipio per porgere le scuse dell'intera comunità dopo che i due, arrivati a Margherita di Savoia, dove avevano preso in fitto una casa-vacanza pagando una caparra, erano stati mandati via dal proprietario perché 'neri'. "Saranno miei ospiti - ha sottolineato Marrano - quanto accaduto è un episodio mai registrato nella storia del nostro paese che, voglio sottolinearlo con forza, non è razzista".

“Vale la pena lavorare”: al via il progetto

Sviluppare esperienze di formazione professionale e di lavoro negli istituti penitenziari di Potenza, Melfi (Potenza), Matera e nell'istituto per minorenni di Potenza. E' quanto prevede il progetto "Vale la pena lavorare", approvato dalla giunta regionale della Basilicata, su proposta dell'assessore alle attività produttive Roberto Cifarelli. L'iniziativa durerà un anno, ed è destinata a 410 persone.

Viggiano. Mancato accordo per lavoratori di TecnoIndustrie

Si è conclusa con il mancato accordo la procedura di mobilità, avviata il 29 maggio, dei lavoratori di TecnoIndustrie di Viggiano. La Uilm di Basilicata in una nota ha sottolineato il proprio impegno per evitare ulteriori perdite di posti di lavoro. Per il sindacato non è possibile che lavoratori qualificati, di alta professionalità, non possano trovare la giusta collocazione né presso il Cova né presso il cantiere di TempaRossa. Di qui l’auspicio che il nuovo Assessore Regionale alle Attività Produttive possa convocare urgentemente un incontro al fine di scongiurare questi undici licenziamenti che coinvolgono undici famiglie lucane e che nelle prossime ore riceveranno le lettere di licenziamento.

Ischia: presto stato di emergenza

Anche Ciro, 11 anni, è stato estratto dalle macerie della palazzina crollata a Casamicciola . I vigili del fuoco lo hanno tirato fuori dopo 16 ore di lavoro ininterrotto. Il fratellino Mattias era stato salvato alcune ore prima. Il fratellino neonato è stato invece il primo dei tre ad essere estratto vivo dai vigili del fuoco. Tra i soccorritori Teresa Di Francesco, l'unica donna della squadra che nel gennaio scorso è intervenuta nei soccorsi dell'hotel Rigopiano in particolare nel salvataggio dei bambini rimasti intrappolati nella sala biliardo dell'albergo.
Intanto sono duemila gli sfollati a Casamicciola e altri 600 a Lacco Ameno. Il numero è stato reso noto dal capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli che ha incontrato i sindaci dell'isola per fare un primo punto della situazione. Escluso l'allestimento di tendopoli, per l'accoglienza degli sfollati si confida di far ricorso alle diverse strutture ricettive presenti sull'isola verde. Verrà dichiarato lo stato di emergenza e verrà nominato un Commissario.

Foggia: litiga con il vicino e lo uccide

Un uomo è stato ucciso nel primo pomeriggio alla periferia di Foggia, sotto il cavalcavia di via Bari. La vittima è un uomo di 56 anni, assassinato con vari colpi di pistola da un altro di 53 anni, al culmine di un litigio tra vicini di casa. Il delitto è avvenuto tra i container adibiti ad abitazione sotto il cavalcavia ferroviario di via Bari, alla periferia della città. Secondo i primi accertamenti, pare che tra i due, che abitavano nei container, ci fossero vecchi dissapori culminati oggi nell’azione di uno dei due di colpire con un bastone l’auto del rivale.

Furto aggravato: dieci extracomunitari in manette

Dieci extracomunitari - provenienti da Burkina Faso, Ghana e Costa d'Avorio - sono stati arrestati dai carabinieri nella zona di Gaudiano di Lavello (Pz). Sono accusati di furto aggravato e continuato in concorso e occupazione abusiva di edificio. I dieci uomini sono stati trovati dai militari in un casolare di proprietà dell'Alsia.

martedì 22 agosto 2017

Terremoto a Ischia: continuano le operazioni di soccorso

I vigili del fuoco hanno avuto un contatto ravvicinato con i bambini rimasti sotto la casa crollata a Casamicciola in seguito al terremoto di ieri sera. Sono anche riusciti a porgere ai bimbi due bottigliette d'acqua. I soccorritori sono impegnati da ore per estrarli dalle macerie. Sono duemila gli sfollati a Casamicciola e altri 600 a Lacco Ameno. Il numero è stato reso noto dal capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli che oggi ha incontrato i sindaci dell'isola per fare un primo punto della situazione. Escluso l'allestimento di tendopoli, per l'accoglienza degli sfollati si confida di far ricorso alle diverse strutture ricettive presenti sull'isola verde.

87enne aggredita in casa: si indaga


E’ giunta in ospedale sotto choc. Si tratta di un'anziana di 87 anni, giunta a notte inoltrata al pronto soccorso dell’ospedale nocerino Umberto I con diverse lesioni sul corpo. Presentava segni riconducibili ad un morso, oltre a ferite sul torace. I medici le hanno diagnosticato un'emorragia cerebrale. Successivamente, è stata trasferita presso il reparto di Ginecologia dove ha ricevuto tutte le cure del caso. Ora si cerca di capire cosa sia accaduto. La donna, proveniente da Sorrento, pare abbia riferito di essere stata aggredita in casa. Sull'episodio indagano le forze dell'ordine. 

Nocera Inferiore: blitz della Procura Distrettuale Antimafia

A Nocera Inferiore, nuova indagine della Procura distrettuale Antimafia che in un blitz condotto dai carabinieri del Ros, ha arrestato quattro persone con le accuse di associazione a delinquere di stampo mafioso, scambio elettorale politico mafioso, corruzione elettorale, estorsione e violenza privata. In tutto, sono state eseguite perquisizioni e sequestri nei confronti di almeno venti persone, tutte indagate. Le indagini sono la prosecuzione dell'inchiesta "Un'altra storia", condotta dalla Dda con un blitz del 2016 contro i fratelli Michele e Luigi Cuomo.

Terremoto a Ischia, il bilancio

Il bilancio del terremoto di magnitudo 4.0 che ha colpito l'isola di Ischia ieri sera attorno alle 21 è di almeno due morti e decine di feriti. un neonato di 7 mesi è stato tirato fuori vivo dalle macerie insieme al papà ma i fratellini di 3 e di 5 anni sono ancora sotto il letto dell'abitazione crollata e i soccorsi sono al lavoro senza sosta per tirarli fuori. È subito scattato il piano di emergenza sanitario per i soccorsi alla popolazione di Ischia. Sui luoghi interessati dai crolli sono al lavoro squadre di volontari della protezione civile regionale. 

Archivio blog