sabato 3 febbraio 2018

Abusi e violenza sessuale: condannato allenatore a Eboli (Sa)

E' stato condannato anche in secondo grado, l’allenatore accusato di violenza sessuale nei confronti di alcune calciatrici, ad Eboli. L’uomo originario di Napoli ma residente ad Agropoli, dovrà scontare sette anni e mezzo di reclusione. Tre le ragazze di una squadra di calcio ebolitana che hanno fatto avviare le indagini: in un caso hanno denunciato lo stupro e in altri due palpeggiamenti, carezze e tentativi di violenza. Gli episodi risalirebbero al 2012 fino a maggio 2013. Preziose per le le indagini, sarebbero state due conversazioni registrate in cui il mister ammetteva di aver consumato un rapporto sessuale con una delle calciatrici. 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog