mercoledì 17 gennaio 2018

Sposa italiana, lascia Cie Restinco (Br)

Ha lasciato il Cie di Restinco (Br), in virtù di una revoca del provvedimento che ne disponeva il "trattenimento", Jasvir, il 40enne indiano che ha sposato sabato scorso Mina, la donna italiana con cui conviveva a Sorrento. Dopo la funzione civile l'uomo era dovuto rientrare al Centro di identificazione ed espulsione. Jasvir otterrà un nuovo permesso di soggiorno, per motivi familiari, dalla Questura di Napoli. Nel frattempo il Tribunale di Brindisi gli ha concesso la libertà accogliendo l'istanza del suo avvocato. Jasvir e Mina si sono sposati al Comune di San Vito di Normanni, il più vicino al Cie di Restinco, in cui l'uomo si trovava da tre mesi in virtù di un provvedimento che ne disponeva l'espulsione notificatogli dopo un controllo per strada, mentre era con la sua compagna, durante il quale era stato trovato sprovvisto del permesso di soggiorno.

Miglionico (Mt): tre arresti per droga

Operazione dei carabinieri nel materano. Nell'ultimo fine settimana i controlli a tappeto dei Carabinieri hanno interessato le aree del paese della provincia di Matera con particolare attenzione a quelle periferiche. Proprio durante uno di questi pattugliamenti i militari hanno fermato in una località isolata di Miglionico, un’auto con a bordo tre persone, notate mentre si agitavano tentando di disfarsi di qualcosa. I tre, di cui due pregiudicati di età comprese tra i 40 e i 25 anni, sono stati trovati in possesso di alcune dosi di cocaina, ben confezionate, alcune delle quali, nascoste all’interno della scarpa di uno dei soggetti. La droga è stata sottoposta a sequestro ed i trasgressori segnalati alla locale Prefettura, per le conseguenti sanzioni amministrative.

Nuova scossa nel potentino, nessun danno

Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata questa sera alle 20.12 con epicentro a Potenza. Il terremoto, localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è avvenuto ad una profondità di 20 km.La scossa, tra i vari centri, è stata avvertita anche a Tito e Picerno. Non sono stati registrati danni a persone o cose.

Tensione nel Tribunale di Lagonegro: sospesa udienza

Momenti di tensione ieri mattina al Tribunale di Lagonegro, dove, all’interno dell’aula penale, un detenuto è andato in escandescenza, fino a far sospendere l’udienza e sgomberare l’aula. A fatica, gli agenti di Polizia Penitenziaria presenti sono riusciti a trattenerlo. La situazione è apparsa subito difficoltosa: il giudice ha chiesto l’intervento di altri agenti di Polizia, giunti non immediatamente, vista la distanza, dalla Casa Circondariale di Potenza. Dopo la sospensione dell’udienza, l’aula è stata sgomberata.

Ingente sequestro di droga a Bisceglie: tre arresti

Uno dei più grandi depositi di stoccaggio di droga del Sud Italia è stato scoperto a Bisceglie, in Puglia, dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari. Sono stati sequestrati oltre 8 quintali di sostanza stupefacente, tra hashish e marijuana, una pistola con relativo munizionamento, 32 mila euro in contanti e quattro automezzi: due automobili e due furgoni. Durante l'operazione sono stati arresati un cittadino italiano e due cittadini di nazionalità albanese sorpresi mentre si accingevano a scambiare la sostanza stupefacente a fronte della dazione di una ingente somma di denaro contante. Il deposito è stato scoperto nei pressi della statale 16 nella zona industriale di Bisceglie in Lama di Macina.

martedì 16 gennaio 2018

Potenza. Centro Storico e Bucaletto, ausilio per la raccolta differenziata

L’assessore all’Ambiente del Comune di Potenza Rocco Coviello, in merito alla raccolta differenziata che si svolge con il "conferimento assistito" nelle zone del centro storico e di Bucaletto, in una nota ha segnalato la possibilità “per quanti dovessero versare in condizioni di particolari difficoltà, di contattare il numero verde Acta 800276486. Saranno analizzate le istanze avanzate e disposto il ritiro dei rifiuti, secondo il calendario previsto, presso l’abitazione degli interessati". Coviello ha aggiunto che "dopo una prima fase, si sta valutando di estendere la possibilità anche nelle altre zone della città, sempre esclusivamente per quanti dovessero essere assolutamente impossibilitati a utilizzare il sistema attualmente previsto."

Minori costretti ad elemosinare: chiesti in tutto 34 anni di carcere

Ragazzi minorenni costretti a chiedere l’elemosina nei comuni dell’Agro nocerino: per questo la la Procura di Salerno ha chiesto otto anni di carcere ciascuno per i due promotori e sei anni per gli altri tre complici di un’organizzazione che operava in un campo abbandonato, alle spalle dello stadio di Nocera Inferiore. Sono le richieste del pubblico ministero Rocco Alfano. La sentenza del processo è prevista per la metà di febbraio. Successivamente, i carabinieri avevano rintracciato e arrestato anche due donne. Il gruppo è accusato di aver fatto giungere clandestinamente in Italia oltre 30 persone.

Smaltimento illecito rifiuti: disposto sequestro area

Un’area di circa 150 metri adibita a officina meccanica, nel comune di Serre (Sa) è stata posta sotto sequestro. I requisiti della struttura risultavano non a norma: in più punti erano depositati in modo incontrollato rifiuti di varia natura (pneumatici, olii esausti, parti di veicoli in materiale plastico e ferroso). Irregolarità maggiori sono state rilevate alle spalle dell’officina. Due persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria competente per reati che vanno dallo smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non, costituiti da autoveicoli dismessi, componenti meccanici, olii esausti e scarichi illeciti di acque e olii inquinanti.

Igp Pelato Napoli: Regione Puglia contro

La Regione Puglia esprimerà parere negativo alla richiesta di registrazione dell'Igp Pomodoro Pelato Napoli presentata al Mipaaf. E' quanto affermato oggi al termine del tavolo con le organizzazioni dei produttori del pomodoro di Puglia convocato dall'Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari. "La Puglia - sottolinea in una nota l'assessore Leonardo Di Gioia - detiene la quasi totalità della produzione del pomodoro all'interno di una filiera del Sud Italia ove la Campania possiede, di contro, industrie prevalentemente di trasformazione". "La relazione presentata dal Comitato Promotore IGp Pomodoro Pelato Napoli - ha detto - è per noi mancante di un coinvolgimento di tutti produttori della Puglia". "Inoltre è certo che una operazione siffatta penalizzerebbe - conclude - solo il nostro comparto produttivo, anello vitale della filiera del Mezzogiorno".

Alluvioni del 2013: ulteriori risorse alla Basilicata

Il Governo ha riconosciuto la totalità dei fabbisogni per danni alle attività economiche e produttive a seguito degli eventi alluvionali occorsi in Basilicata nei periodi 7-8 Ottobre e 1-3 Dicembre 2013. Saranno rimborsati – rende noto l’Ufficio regionale Protezione Civile - i danni a macchinari e attrezzature, ai beni immobili sede di attività di impresa, alle scorte, materie prime, semilavorati e prodotti finiti. Le risorse inizialmente assegnate da parte del Governo ammontavano a 4,46 milioni di euro, a fronte di istruttorie complessive che assommano a 5,6 milioni di euro. Nel dicembre scorso la Regione ha trasmesso al Governo la richiesta, accolta positivamente, di copertura dell’ulteriore fabbisogno finanziario.

Archivio blog