venerdì 26 febbraio 2016

Centro trapianti staminali al San Carlo

L'Ematologia e il Servizio immunotrasfusionale con le unità operative di Raccolta delle cellule staminali emopietiche e manipolazione e stoccaggio dell'ospedale San Carlo di Potenza hanno completato il percorso di accreditamento europeo come Centro trapianti di cellule staminali emopietiche per il trapianto autologo nei pazienti adulti, per la raccolta e la manipolazione delle cellule staminali emopoietiche. 
Finora sono stati effettuati 216 trapianti, 176 autologhi e 40 allogenici, in pazienti affetti da leucemie acute, linfomi e mielomi.

Potenza: si è dimessa la Percoco, le deleghe al sindaco

Annalisa Percoco, assessore comunale di Potenza, si è dimessa "per motivi professionali": lo ha reso noto l'ufficio stampa dell'amministrazione comunale specificando che "le deleghe che le erano state affidate - Servizi informatici, Pari opportunità, Politiche giovanili, Rapporti con le associazioni, Attività produttive, Suap, Rapporti con l'Università e il mondo della ricerca - vengono assunte temporaneamente dal sindaco, Dario De Luca.

Chiudono "Le Cronache Lucane"

Le Cronache Lucane", il quotidiano che aveva avviato le pubblicazioni da una decina di giorni non sarà più redatto" perché - dopo gli arresti domiciliari a Giuseppe Postiglione, direttore editoriale di "Radio Potenza centrale", accusato di voler ricattare con un video compromettente un ex assessore comunale di Potenza - "sono state compromesse la serenità della redazione e il progetto di sviluppo iniziale". Lo ha annunciato il legale rappresentante dell'Agi, società editrice del giornale, Antonio Postiglione, fratello di Giuseppe e anche lui indagato nell'inchiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano.

Furto di gas a Bella (Pz): 57enne ai domiciliari

Un uomo di 57 anni è agli arresti domiciliari, a Bella, con l'accusa di furto aggravato e continuato di gas metano. I carabinieri hanno fatto una verifica nella sua casa insieme a tecnici della società che distribuisce il gas e hanno accertato che l'uomo aveva manomesso i sigilli del contatore in modo da ottenere gratis la fornitura. 
Dalle indagini è emerso che la manomissione del contatore risale al 2011.

giovedì 25 febbraio 2016

Questa sera su Carina Tv "Amarcord Rossoblù"

Questo pomeriggio il Potenza Calcio ospiterà, presso la sala stampa del “Viviani”, Salvatore Di Somma, il coach protagonista di due grandi annate sulla panchina del Potenza Calcio che ha voluto così condividere l’iniziativa promossa dalla trasmissione "Amarcord Rossoblù",  in onda questa sera alle ore 21 su CarinaTv (canale 810 del Dtv) curata da Pino Marceddu. 

Cfs: operazione a Filiano (Pz), una denuncia

Circa 300 chilogrammi di prodotti lattiero caseari semilavorati (del tipo “cagliata pronta”), contenuti in dieci sacchi in pvc, sono stati sequestrati a Filiano dal Corpo forestale dello Stato che ha denunciato l’autista del mezzo, adibito al trasporto di carburanti, su cui sono stati scoperti. Gli agenti della Forestale hanno accertato che i prodotti – provenienti dalla Puglia e che sarebbero stati utilizzati in un caseificio lucano – erano in cattivo stato di conservazione, a causa della “non idoneità del mezzo di trasporto.

Tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia: arrestato 27enne potentino

In esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Potenza, nel capoluogo lucano, la Polizia ha arrestato un giovane di 27 anni, con precedenti penali per droga, accusato di tentata estorsione, lesioni aggravate e maltrattamenti in famiglia. Le indagini della Squadra mobile sono cominciate lo scorso 7 febbraio, quando, dopo una segnalazione al 113, gli agenti sono intervenuti per bloccare il giovane che, nell'appartamento della famiglia, situato nel centro storico di Potenza, aveva aggredito e colpito con calci e pugni il padre e la sorella, minacciati anche di morte.

Gdf sequestra pesce spada sotto misura

Operazione dei finanzieri della Sezione Operativa Navale di Taranto che, nell’ambito di servizi estesi nella circoscrizione di servizio che comprende anche la costa materana, hanno sequestrato 10 esemplari di novellame di pesce spada e 10 Kg del cosiddetto “bianchetto”, denunciando a piede libero tre pescatori. In particolare, nelle acque antistanti la Marina di Policoro (MT), è stato fermato un peschereccio su cui sono stati trovati ben 10 esemplari di “novellame” di pesce spada, ciascuno dei quali lungo circa 70 cm, a fronte di una taglia minima per cui è autorizzata la pesca di 140 cm. Il pescato a seguito del positivo parere rilasciato dall’Ispettore del Servizio Veterinario – Igiene Alimenti dell’ASL di Matera, è stato donato alle mense della Parrocchia di “Santa Maria del Ponte” e dell’Opera “Don Vincenzo Grossi” di Policoro. Il Comandante del peschereccio, originario di Cariati (CS), al quale sono stati sottratti anche i punti dalla licenza di pesca, è stato denunciato alla Procura delle Repubblica di Matera

Rogo a Capannone tra Scanzano e Policoro: si indaga

Un incendio di grosse dimensioni ha distrutto martedì sera 23 Febbraio, tra Scanzano Jonico e Policoro, nel Metapontino, in provincia di Matera: un capannone industriale – che pare fosse in vendita. Le fiamme – grosso modo – si sono sviluppate a ridosso della strada statale 106 Jonica. Ancora nulla si sa a riguardo della matrice del misfatto sul quale stanno indagando gli agenti: tra le piste anche la dolosa. Sul posto sono intervenuti il locale comando dei Vigili del fuoco e agenti del Commissariato di Policoro (Mt) della Questura.

mercoledì 24 febbraio 2016

Referendum e scrutatori: riunione a Matera

Si è riunita ieri mattina nel Comune di Matera la commissione elettorale che ha messo a punto le modalità per la nomina degli scrutatori per il referendum del 17 aprile prossimo. E’ stata aggiornata la lista degli scrutatori comunali e sono stati esaminati tutti gli aspetti relativi alla scelta dei cittadini iscritti nelle liste per svolgere il ruolo di scrutatore in occasione dell’appuntamento referendario. Al termine dell’incontro, si è stabilito che la scelta verrà effettuata tramite sorteggio fra i disoccupati iscritti nelle liste, a garanzia del rispetto di quanto previsto sia in termini di pari opportunità, di inclusione sociale e di trasparenza dei meccanismi.

Occupazione: i dati di “Excelsior Informa”

Tra gennaio e marzo 2016, in Basilicata "il saldo occupazionale atteso è pari a 100 unità (in lieve miglioramento rispetto alle 90 unità di un anno prima)": è quanto prevede "Excelsior Informa", indagine realizzata ogni trimestre da Unioncamere in accordo con il Ministero del Lavoro. La maggior parte delle assunzioni, il 51 per cento, avverrà nell'industria, costruzioni comprese, mentre diminuirà il peso dei servizi. 
"Il fattore “esperienza” pare continuare ad essere decisivo – sottolinea il presidente di Unioncamere Basilicata, Angelo Tortorelli - Solo su personale di segreteria e servizi generali si rileva una maggiore disponibilità delle imprese ad inserire persone senza un'esperienza lavorativa specifica". 

Don Uva: prorogato termine cessione complessi aziendali

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato di 12 mesi il termine di esecuzione del programma di cessione dei complessi aziendali, in Puglia e in Basilicata, della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza in amministrazione straordinaria. 
La proroga è prevista su richiesta del commissario straordinario, nel caso in cui "il programma risulti eseguito solo in parte, in ragione della particolare complessità delle operazioni attinenti alla ristrutturazione o alla cessione a terzi dei complessi aziendali e delle difficoltà connesse alla definizione dei problemi occupazionali".

Incidente a Matera: 68enne perde la vita

Per cause in corso di accertamento è finita fuori strada un’Opel guidata da un 68 enne di Montescaglioso. Il tragico episodio si è verificato ieri in via Montescaglioso intorno alle 13,15. Sul posto il personale della Polizia locale che si è occupato dei rilievi dell’incidente in cui l’uomo ha perso la vita. Immediato anche l’intervento dei sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 68 enne. Sull’incidente sono in corso ulteriori indagini per chiarire l'esatta modalità.

martedì 23 febbraio 2016

Asm: si è dimesso il Ds Sacco

Andrea Sacco ha rassegnato le dimissioni dalla carica di Direttore sanitario della Asm – Azienda Sanitaria di Matera dal 1^ maggio prossimo. Sacco è stato Direttore Sanitario della Asm dal febbraio del 2012, ricoprendo l’incarico a titolo gratuito dal settembre 2015. Il Direttore Generale Quinto ha perciò provveduto alla nomina del nuovo Direttore Sanitario, individuandolo in Domenico Adduci, che si è riservato di decidere in merito.

Stalking: arrestato pregiudicato a Taranto

Un arresto per stalking a Taranto. In manette un 30enne tarantino, pregiudicato. Da mesi perseguitava la sua ex-fidanzata, con la quale aveva interrotto la relazione sentimentale per incompatibilità caratteriali. Il giovane, non si è mai arreso alla decisione della donna e per mesi ha continuato a inviarle messaggi minatori, a farle telefonate da cabine pubbliche e a seguirla nei luoghi da lei frequentati. In un paio di occasioni, dopo averla fermata per strada, pretendendo che accettasse di riprendere la relazione sentimentale, l’ha anche schiaffeggiata provocandole escoriazioni ed ematomi sul volto.

A Potenza estorsione aggravata in concorso: nel mirino ex assessore Salvia

È stato accusato di estorsione aggravata in concorso Giuseppe Postiglione (proprietario di “Radio Potenza Centrale” e del giornale “Le Cronache Lucane”). gli agenti della Squadra mobile di Potenza gli hanno notificato un’ordinanza di arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta su un’estorsione ai danni dell’ex assessore allo sport del Comune di Potenza Giovanni Salvia. Gli agenti hanno notificato anche diverse informazioni di garanzia ed effettuato diverse perquisizioni. I contenuti dell'indagine sono stati illustrati, stamani a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dal Procuratore, Luigi Gay, dai pm Francesco Basentini e Antonio Natale, e dal dirigente della squadra mobile del capoluogo lucano, Carlo Pagano. Salvia sarebbe stato “minacciato con la diffusione di un video compromettente captato nel corso di una video-chat”.

Tre denunce a Venosa (Pz) e a Palazzo San Gervasio (Pz)

Trovati in possesso di un lampeggiante, un tirapugni e una mazza da baseball, tre uomini sono stati denunciati dai Carabinieri a Venosa (due) e a Palazzo San Gervasio. Il lampeggiante è stato trovato a bordo di un'auto guidata da un giovane romeno di 21 anni. Il tirapugni apparteneva ad un pregiudicato di Cerignola (Foggia) di 37 anni. Infine, a Palazzo San Gervasio, una mazza da baseball era nell'auto guidata da un uomo di 56 anni.

Furto aggravato: due denunce a Melfi (Pz)

Due uomini, entrambi con precedenti penali, sono stati denunciati dalla Polizia, a Melfi (Pz), con l'accusa di concorso in furto aggravato. Alla denuncia si è arrivati dopo che uno dei due era stato picchiato dall'altro, suo datore di lavoro, al quale aveva chiesto il pagamento di spettanze arretrate. La Polizia, indagando sulla vicenda, ha scoperto che i due avevano rubato insieme in un'azienda agricola, alla periferia di Melfi (Pz).

lunedì 22 febbraio 2016

Salandra (Mt): assaltato bancomat, in fuga i ladri

Un assalto al bancomat della filiale di Salandra (Mt) della Banca Popolare dell'Emilia Romagna è stato tentato la notte scorsa da ignoti che non sono riusciti a rubare il denaro e che ora sono ricercati dai Carabinieri. I rapinatori sono prima fuggiti a bordo di un'autovettura, risultata rubata in Puglia e poi abbandonata Scanzano Jonico (Matera), e sono quindi fuggiti a piedi, facendo perdere le proprie tracce.

Presunta estorsione ad ex assessore: un arresto a Potenza

E’ agli arresti domiciliari Giuseppe Postiglione patron di Radio Potenza Centrale e Cronache lucane, al termine di indagini della Polizia di Stato su un'estorsione aggravata ai danni dell'ex assessore allo sport del Comune di Potenza. La vicenda risale all'autunno scorso. L'ex assessore rimase vittima di un ricatto dopo aver avviato un rapporto con una donna su skype. Questa mattina, la squadra mobile della questura di Potenza ha eseguito l'arresto, ordinato dal gip del Tribunale del capoluogo lucano, al termine di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica.

Gdf: scoperti 25 "furbetti" anche in Basilicata

In Basilicata la Guardia di Finanza ha scoperto 25 persone (i cosidetti furbetti), accusati di aver percepito illecitamente fondi stanziati per combattere la disoccupazione. In particolare, 18 sono stati scoperti in provincia di Potenza e sette in quella di Matera. Gli uomini del nucleo speciale Spesa pubblica e repressione frodi comunitarie hanno lavorato a lungo in collaborazione Invitalia Spa, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa. Grazie ad un incrocio dei dati su oltre 10mila imprese che hanno percepito fondi per 411milioni di euro che sarebbero dovuti esser destinati a promuovere l'auto-impiego delle persone in cerca di lavoro. I fondi doveva servire a dare il via alle necessarie azioni imprenditoriali o di lavoro autonomo. Nel frattempo Invitalia ha già attivato le procedure di revoca dei benefici e le conseguenti iniziative legali per il recupero dei fondi.

sabato 20 febbraio 2016

Sventato ennesimo tentativo di suicidio in carcere

Ancora un tentativo di suicidio in carcere in Basilicata. E’ successo giovedì sera a Melfi, un detenuto italiano ultrasessantenne, che sta scontando una pena per associazione mafiosa, ha cercato di togliersi la vita. A darne notizia Saverio Brienza, Segretario Regionale del S.A.P.Pe. , Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, il primo e più rappresentativo dei “Baschi Azzurri”. Intanto Brienza è tornato a ricordare le difficili condizioni degli istituti penitenziarie della Basilicata. 
"Per far funzionare le circa duecento carceri italiane – afferma Brienza – bisognerebbe apportare delle sostanziali modifiche sulle strutture, sulla gestione dei detenuti, e cosa fondamentale assumere il personale di Polizia Penitenziaria". 

Operaio morto folgorato: processo per omicidio colposo

Dovranno comparire il prossimo 3 marzo a Salerno il titolare della Di Iacovo Domenico & figli di Rotonda, Pietro Di Iacovo, e il capocantiere della ditta Alessandro Sassone. Lo ha stabilito il gup di Salerno Donatella Mancini, dopo la richiesta di rinvio a giudizio, avanzata dal pm per la morte di un operaio della ditta, Ioan Foca, folgorato sul posto di lavoro, il 17 luglio del 2014, mentre puliva un albero ai piedi dell’elettrodotto ad alta tensione che attraversa il territorio di Giffoni Valle Piana. Di Iacovo e Sassone sono accusati di omicidio colposo assieme ai responsabili di Terna Rete Italia, che aveva commissionato alla ditta di Rotonda il taglio delle piante sotto i tralicci in tutta l’area di Montecorvino Rovella, in provincia di Salerno.

Inchiesta “Calcioscommesse”: dieci rinvii a giudizio a Potenza

Dieci persone sono state rinviate a giudizio nell’ambito dell’inchiesta su presunte scommesse legate alle partite giocate dal Potenza Calcio in Lega Pro nelle stagioni 2007, 2008 e 2009. L’inchiesta condotta dal pm di Potenza Francesco Basentini che portò, nel 2009, all’arresto dell’allora presidente del Potenza Calcio e di altre otto persone. Il rinvio a giudizio è stato disposto dal gup di Potenza, Amerigo Palma. Tra le accuse: associazione per delinquere, associazione di tipo mafioso, truffa, usura, violenza e danneggiamento.
Oltre all’ex presidente del Potenza Calcio, Giuseppe Postiglione, rinviati a giudizio, a vario titolo, Aldo Fanizzi, Pasquale Giuzio, Luca Evangelisti, Luigi Scaglione (ex consigliere regionale), Raffaele De Vita, Cesare Montesano, Ettore Todaro, Donato Lapolla e Antonio Di Pasquale. 

venerdì 19 febbraio 2016

Su Potenza-Melfi in arrivo Vergilius



L’assessore regionale alle infrastrutture Aldo Berlinguer ha sollecitato l’Anas affinchè “faccia presto nell’adottare le misure per aumentare la sicurezza sulla strada a scorrimento veloce Potenza-Melfi”. nei mesi scorsi è stato deciso di installare sulla strada “apparecchiature di tipo fisso” e “almeno lungo i primi sette chilometri del tracciato” il sistema “Vergilius 2” (che è un nuovo apparecchio che ha la funzione sia di autovelox che di tutor).Un’altra misura “è l’installazione di soli autovelox in box blindati, già sperimentata con successo su altre arterie”, ha spiegato Berlinguer.  Sarà possibile riconoscere Vergilius perché, oltre al classico avviso verde che indica il rilevamento con tutor, ci saranno anche dei cartelli appositi in cui figura il classico poliziotto stilizzato tipico delle postazioni autovelox.

Coop sociale Effe in difficoltà: chiesto incontro a Prefetto

Nei prossimi giorni si terrà l’assemblea dei lavoratori della cooperativa sociale EFFE, che opera nell’ Ambito Alto Sinni Val Sarmento e nell’Ambito Basento, che purtroppo non percepiscono lo stipendio nonostante il delicato servizio reso alla popolazione svantaggiata. Successivamente, considerata la forte miopia di sindaci e istituzioni regionali, la Uil Fpl chiederà al prefetto di Potenza un incontro per poter analizzare le difficoltà evidenziando quanto deriva dal problòerma dei ritardi nell’erogazione dei fondi che la regione basilicata deve elargire ai Piani di zona e alle cooperative sociali.

Violenza sessuale su minorenne: il gip dispone l’arresto

Accusato di aver costretto, in diverse occasioni, il fratello (all'epoca dei fatti minorenne) "a sottostare a pratiche sessuali", un 30enne di Rotonda (Potenza) è stato arrestato dai Carabinieri in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Lagonegro (Potenza) Salvatore Bloise. Le accuse nei confronti del 30enne arrestato sono di violenza sessuale aggravata su minorenne e maltrattamenti in famiglia.

Venosa (Pz). Ladri in una tabaccheria aggrediscono il titolare

Si è registrato l’intervento dei carabinieri ieri sera in una tabaccheria a Venosa (Pz). Due persone, con il volto coperto da passamontagna, hanno fatto irruzione nel locale da una porta secondaria. Dopo aver aggredito il titolare, un uomo di 50 anni, si sono impossessati dell’incasso, allontanadosi subito dopo. Probabilmente ad attenderli fuori un complice con un’auto. Soccorso da personale del 118, il titolare della tabaccheria è stato trasportato in ospedale dove è ricoverato per trauma cranico. Disposti posti di blocco sulle principali arterie per bloccare i rapinatori.

giovedì 18 febbraio 2016

Scrittori a Matera per "Amabili confini"

Grandi scrittori a Matera per un progetto di coinvolgimento culturale e sociale, che legherà l'ospitalità delle famiglie e dei quartieri all'animazione territoriale tracciata dalla candidatura a Capitale europea della cultura per il 2019. L'iniziativa, denominata ''Amabili confini'', è stata presentata oggi, in una conferenza stampa, da Sergio Gallo, presidente dell'associazione ''Gigli e Gigliastri'', dall'ideatore del progetto, Francesco Mongiello, e da Brunella Guida che si occupa del coordinamento.

Cyberbullismo e solidarietà: un progetto a Potenza

L’Ambulatorio Cyberbullismo Asp, attivo nel Consultorio Familiare di Potenza diretto dalla dr.ssa Liliana Romano, e l’ Associazione “Il cielo nella stanza”, con cui l’Asp ha siglato un protocollo d’intesa per la messa in atto di attività integrate per la prevenzione del fenomeno, hanno messo a punto il progetto “CYBERBULLISMO E SOLIDARIETA’. LE PAROLE SONO PIETRE”. Il progetto verrà attuato nell’Istituto Comprensivo “D. Savio” di Potenza con l’intento di prevenire il bullismo e il cyberbullismo educando gli adolescenti al rispetto e alla cooperazione e coinvolgerà gli alunni di 3 classi di prima media scelte dalla scuola.

Estorsioni a commercianti: quattro arresti a Bari

La Polizia di Stato ha arrestato quattro presunti componenti il clan Diomede di Bari ritenuti dediti alle estorsioni nei confronti di commercianti nel quartiere Carrassi. Una quinta persona è irreperibile. L'operazione giunge al termine di un'attività investigativa, avviata a ottobre, a seguito di segnalazioni dell'Associazione antiracket di Bari. Le indagini della Squadra Mobile hanno documentato - secondo l'accusa - che i cinque destinatari della misura cautelare hanno compiuto, a vario titolo, i reati di estorsione aggravata e la violazione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno.

Ruba energia elettirca: denunciato a Melfi (Pz) 40enne romeno



Con l'accusa di furto aggravato di energia elettrica, a Melfi (Pz), la Polizia ha denunciato un cittadino romeno di 40 anni. Nello scorso mese di dicembre, agenti del Commissariato di Melfi intervennero per un incendio divampato in un'abitazione del centro storico, dove viveva il cittadino romeno (ora irreperibile). Le indagini hanno permesso di accertare che l'incendio fu causato da un corto circuito e che il 40enne aveva manomesso il contatore, allacciandosi così abusivamente alla rete dell'Enel.

Duplice omicidio: il pm chiede ergastolo

Il sostituto procuratore generale presso la Corte d'Appello di Potenza ha chiesto la condanna all'ergastolo per l'uomo accusato di un duplice omicidio avvenuto nel 2014 nelle campagne tra Gorgoglione e Cirigliano (Matera): in primo grado, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, l'uomo fu condannato a 24 anni di reclusione. La Corte d'Assise d'Appello di Potenza ha rinviato l'udienza al prossimo 2 marzo.

mercoledì 17 febbraio 2016

Lavoro: se ne discute al Park Hotel

Cgil, Cisl e Uil di Basilicata riuniscono oggi al Park Hotel, dirigenti, quadri, delegati e attivisti sindacali per discutere di riforma del modello contrattuale, ma anche per fare il punto sui preparativi della Marcia per il lavoro in programma il 19 marzo nel capoluogo di regione. Con i leader regionali Summa, Falotico e Vaccaro, ci sarà Franco Martini, segretario nazionale della Cgil, a Potenza per illustrare i contenuti della proposta unitaria per la riforma della contrattazione, siglata dai sindacati confederali poco più di un mese fa. Per i segretari generali Angelo Summa, Nino Falotico e Carmine Vaccaro per quello che riguarda la riforma della contrattazione "la proposta unitaria di Cgil, Cisl e Uil ha come obiettivo rafforzare la posizione contrattuale del lavoro, estendere i diritti sociali, favorire la buona occupazione e rendere le imprese più competitive nella sfida globale".

Potenza. Due giovani in manette per possesso di eroina



Due giovani di 29 e 22 anni entrambi di Avigliano (Pz) sono stati arrestati da personale della Squadra Mobile e della Volante in servizi predisposti dal questore di Potenza, Gualtieri. I due sono stati notati in Viale Marconi: si sono separati non appena hanno visto la polizia che li ha seguiti all’interno della stazione Fal di Potenza Inferiore scalo. Uno dei due ha cercato di disfarsi di un involucro che conteneva 11 palline con dell’eroina; anche l’altro ha cercato di disfarsi di qualcosa: dopo una perquisizione personale è stato trovato con 12 palline contenenti eroina (nascoste negli indumenti intimi). Dalla quantità sarebbe stato possibile ricavare 40 dosi.

Radiomonitor Eurisko: riconferma primato Radio Carina

L’Indagine Radio Monitor Gfk Eurisko "Anno 2015" ancora una volta ha riconfermato Radio Carina la radio lucana più ascoltata in Basilicata. Il dato rilevato dall’Eurisko è di 71mila ascoltatori nel giorno medio. Grazie per averci scelto!

martedì 16 febbraio 2016

Cras Policoro (Mt): Scott si sta riprendendo

Un piccolo scoiattolo nero ricoverato nei giorni scorsi al Cras di Policoro dopo il ritrovamento in territorio di Roccanova si sta riprendendo. È stato chiamato Scott dai sanitari, d’accordo anche Vincenzo Appella, giovane roccanovese, che ha fatto il ritrovamento. Lo scoiattolo è una specie minacciata e in Basilicata non si conosce bene la sua distribuzione. "Questa - hanno fatto sapere dal Cras - è la prima segnalazione che arriva da Roccanova". Nei prossimi giorni al Cras giungerà Egidio Fulco, un naturalista che lavora per l’Ispra come inannellatore e che vorrà parlare con il giovane Appella e conoscere meglio il territorio del ritrovamento. «Questo perché la funzione del centro di recupero – hanno precisato dal Centro - non è solo quella di salvare gli animali selvatici in difficoltà, ma anche di raccogliere informazioni sul territorio per capire meglio come proteggerli nel loro habitat naturale».

Rinvenuta discarica di rifiuti a Marconia (Mt)

Rinvenuta dai Carabinieri di Marconia (Mt) l’ennesima discarica abusiva di rifiuti. I militari dell’Arma hanno localizzato, in località “Le Cesine”, un grosso cumulo di rifiuti speciali, fortunatamente non pericolosi, costituiti da scarti di lavorazione edile, materiali plastici, elettrodomestici dismessi e residui di vegetazione, abbandonati dai soliti ignoti lungo la strada provinciale. L’area, opportunamente circoscritta, è stata segnalata all’Amministrazione Provinciale di Matera, proprietaria della strada, per l’emissione di ordinanza di sgombero e ripristino dello stato dei luoghi.

Ilva: per la corsa in lizza 19 società

Sono 19 le società già ammesse alla fase di due diligence per l'Ilva. I Commissari Straordinari hanno terminato la fase di verifica delle manifestazioni di interesse ai criteri di ammissione. In 6 casi chieste integrazioni alla documentazione. Per le altre 4 è stato riscontrato che le manifestazioni di interesse non avevano ad oggetto complessi aziendali. Dei 29 soggetti che hanno manifestato interesse per l'intero Gruppo Ilva o per singole società 17 sono italiani e 12 stranieri.

Colto da malore al termine della partita, muore 13enne

Un ragazzino di 13 anni, Francesco Pio Molinaro, è morto domenica sera dopo essere stato colto da malore al termine di una partita di calcetto. E' accaduto nello spogliatoio di una struttura sportiva del quartiere Padre Pio di Trinitapoli. Sono stati subito chiamati i soccorsi e, secondo la denuncia dei familiari in quella struttura "non c'erano defibrillatori". Secondo quanto racconta uno zio del 13enne, inoltre, "non vi era il defibrillatore neppure nell'ambulanza che è intervenuta sul posto e il mezzo - aggiunge l'uomo - non era medicalizzato". "E' sopraggiunta - racconta ancora lo zio - dopo mezz'ora dalla prima chiamata un'altra autoambulanza, questa volta con il defibrillatore e con il medico a bordo, ma non c'è stato nulla da fare". Tutte circostanze, queste, che sono al vaglio dei carabinieri. Sarà l'autopsia disposta dalla procura di Trani, che indaga per omicidio colposo, a stabilire se un defibrillatore avrebbe potuto salvare la vita al bambino.

Diplomi facili: rinvio a giudizio per 170 persone

Il giudice per l'udienza preliminare di Potenza, Amerigo Palma, ha rinviato a giudizio circa 170 persone nell'ambito di un'inchiesta della Procura della Repubblica sul rilascio di diplomi scolastici in diversi istituti privati e paritari della regione. 
L'inchiesta, coordinata dal pm Anna Gloria Piccininni, è iniziata nel 2010, partendo dalla segnalazione di un ispettore della Pubblica istruzione sulla base di alcune anomalie nelle presenze in aula degli studenti e su alcuni esami.

Simulazione di reato e ricettazione: una denuncia a Montalbano Jonico (Mt)

Un uomo di 47 anni, di Montalbano Jonico (Matera), è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri, con le accuse di simulazione di reato e ricettazione. 
Al provvedimento si è giunti al termine di indagini su un furto che l'uomo aveva denunciato di aver subito nel suo distributore di carburanti, nel novembre scorso. 
L'uomo aveva dichiarato che i ladri avevano portato via attrezzi e accessori per auto per un valore totale di circa 70 mila euro. Durante due perquisizioni, i carabinieri hanno trovato ciò che era sparito dal distributore e materiale rubato in un cantiere edile.

lunedì 15 febbraio 2016

San Pio torna a San Giovanni Rotondo

Le spoglie di San Pio di Pietrelcina sono tornate ieri sera a San Giovanni Rotondo, provenivano da Foggia dove per alcune ore hanno sostato nella chiesa del Convento Sant'Anna dei cappuccini. L’auto con le reliquie si è fermata in piazza Padre Pio; da qui, a spalla, i cappuccini l'hanno portata in piazza dei Martiri dove l'arcivescovo di Manfredonia, Vieste e San Giovanni Rotondo, mons.Michele Castoro, ha benedetto la città d'adozione del frate con le stimmate. 
Per il trasporto all'ospedale Casa sollievo della sofferenza è stata utilizzata la stessa Citroen Pallas che nel 1968 fu usata per il funerale di padre Pio e che apparteneva al sindaco di San Giovanni Rotondo.

Regolamento urbanistico: Piano operativo in Terza Commissione

Conclusa la prima fase relativa al Piano operativo del regolamento urbanistico. I tecnici comunali responsabili del procedimento hanno illustrato nei giorni scorsi il lavoro della Terza Commissione consiliare permanente, presieduta da Vincenzo Telesca. Durante la seduta dell’organo consiliare è stato ascoltato l’assessore all’Edilizia e Pianificazione, Rocco Pergola, che ha spiegato il percorso seguito dal Piano operativo. Sono 58 le proposte pervenute che sono state valutate considerando l’attinenza al rispetto alla previsioni del regolamento urbanistico e la dimostrazione della concreta fattibilità degli interventi entro i tempi previsti dalla pianificazione operativa. Nei prossimi giorni contestualmente alla verifica di assoggettabilità del Piano a Vas (Valutazione ambientale strategica) da parte della Regione, la Commissione passerà all’analisi particolareggiata delle singole schede che compongono il Piano per procedere successivamente, ultimato il lavoro, all’adozione del documento in Consiglio comunale”.

Sassi da cavalcavia su SS 106: tre denunce

Ieri sera, personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Policoro, ha denunciato tre minori colti in flagranza di reato "di lanci di sassi da cavalcavia". Gli agenti sono intervenuti sulla Ss 106 dopo una serie di chiamate al 113 che segnalavano la loro presenza sul cavalcavia. Giunti sul posto gli agenti hanno scoperti i tre, due di 14 anni, che stavano proprio lanciando i sassi. Una sola vittima per la bravata: un uomo della provincia di Taranto colpito sul parabrezza del proprio furgone e che pur sbandando è riuscito ad evitare più gravi conseguenze. Il fatto è stato segnalato al Tribunale per i Minori di Potenza.

Muore centauro a Policoro (Mt)

Incidente mortale ieri pomeriggio a Policoro (Mt). Erano circa le 16:30 quando in via Mascagni un ragazzo di 25 anni, Sebastiano D'Alessandro, ha perso il controllo della sua moto e per cause ancora da accertare ha sbandato andando a finire contro un albero. A dare l'allarme è stato un suo amico che era con lui su un'altra moto. Rinviata in segno di lutto l’inaugurazione delle luci in Piazza Eraclea.

sabato 13 febbraio 2016

Al Tar Radio Carina batte Radio Italia

Radio Carina batte Radio Italia al Tar del Lazio. La società editrice Emmedue srl, ha ottenuto dal Tar del lazio la sospensiva di un provvedimento, con cui l’Ispettorato Territoriale per la radiofonia del Mise aveva comunicato la revoca delle autorizzazioni alla modifica della frequenza di uno degli impianti di radiodiffusione, con il quale viene raggiunta l’area del Vulture e Valle di Vitalba. Secondo i giudici amministrativi il ripetitore di Radio Carina non si tocca.
Il prossimo 6 luglio è previsto il secondo atto con l’udienza di merito.

Archivio blog